"Veto" di Enac sulla torre di Cardin, Zaccariotto: "Urge soluzione comune"

La presidente della Provincia punta a far sedere attorno a un tavolo tutti i protagonisti della vicenda nella prossima conferenza dei servizi: "Iter difficile, ma opera per noi rivoluzionaria"

Sulla posizione assunta da Enac (Ente nazionale aviazione civile), che ha espresso parere negativo con una lettera alla Regione relativamente al Palais Lumière, la torre disegnata da Pierre Cardin, la presidente della Provincia di Venezia Francesca Zaccariotto ha dichiarato: "La bocciatura da parte di Enac riguarda l’altezza della torre, che supererebbe di oltre 110 metri il limite oggi consentito agli edifici di tutto il territorio della provincia veneziana. Credo che, fatti salvi i doverosi passaggi istituzionali nei diversi enti interessati dal progetto - noi come Provincia, proprio pochi giorni fa, abbiamo condiviso il progetto durante i lavori della terza commissione. Da questa riunione è emerso che la  Provincia sta seguendo parte dell’iter amministrativo e accelerando il più possibile i tempi dei percorsi burocratici, anche alla luce del’articolo 32 in base al quale l’opera dovrebbe essere riconosciuta di interesse regionale".

La titolare di Ca' Corner spera che nella prossima conferenze dei servizi, annullata a data da destinarsi dopo la notizia della lettera di Enac, si troavi la quadratura del cerchio: "Il progetto è sicuramente di grande interesse strategico oggi, per tutti; un progetto dalla valenza quasi rivoluzionaria per le prospettive di sviluppo e per le ricadute positive che riguarderebbero non solo sull’area di Porto Marghera.  Ma questo progetto straordinario è anche molto complesso da un punto di vista autorizzativo, progettuale e realizzativo. Già in altre occasioni mi sono espressa favorevolmente verso questa idea, lanciata da uno degli uomini che ha reso grande il nostro territorio, con il Veneto e l’Italia nel mondo, grazie alle sue capacità imprenditoriali, alla sua creatività e alle sue intuizioni innovative. Sarebbe bello che potesse vedere realizzata questa cittadella dedicata alla cultura e alla storia del fare moda, un settore industriale in cui l’Italia è ancora rispettata e imitata a livello mondiale".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Matteo
    Matteo

    Forse quelli dell'Enac di Roma non conoscono quelli dell'aeroporto di Tessera che hanno dato l'ok. Questa opera si deve fare e anche in fretta x rilanciare l'economia in Veneto.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Chili di eroina, coca e ketamina per le piazze di Mestre e del Miranese: 8 arresti e perquisizioni

  • Cronaca

    Si allontana da casa in barchino e non torna più: ricerche di un 46enne in laguna

  • Cronaca

    I contapersone a Venezia incassano l'ok degli albergatori: "Così avremo dati certi"

  • Cronaca

    Imprenditore vittima degli usurai: minacce ed estorsioni, 2 arresti. Coinvolti pure 3 avvocati

I più letti della settimana

  • Autonomia, Zaia firma il decreto per il referendum: "Ora basta attendere ottobre"

  • Si avvicinano le primarie del Pd: oltre 100 i seggi allestiti in provincia di Venezia

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento