← Tutte le segnalazioni

Altro

"Jesolo Lido 11,30 Auto in fiamme nel parcheggio del condominio Nautilus"

Via Altinate 2° Acceso al mare · Jesolo

Molta paura per i condomini ma tutto si è risolto con l'intervento dei vigili del fuoco.

Segnalazioni popolari

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di Stella
    Stella

    Ci sono stati momenti di molta paura tra tutti noi e se non è successo il peggio è stato grazie al coraggio del custode Stefano del condominio Nautilus che ha agito a sangue freddo tra le fiamme visto che i vigili del Fuoco ci hanno messo più di venti minuti per arrivare e la situazione era davvero critica. Un grazie oltre a Stefano va a tutti quelli che sono intervenuti per non far succedere il peggio.

  • Avatar anonimo di mah
    mah

    Cavolo!!!! questa volta dobbiamo proprio ringraziarlo il custode del Nautilus!!!!! Dopo tanti attacchi, si è fatto valere per la sua dedizione al lavolo e per la sua disponibilita.. Grazie

  • Avatar anonimo di stefano
    stefano

    e' vero, quello che dice Emanuela e' la Santa verita';se non c era il tempismo dei passanti e sopratutto del custode del Residence "Nautilus"e del bagnino del hotel janeiro "Carlo" i danni erano sicuramente stati maggiori, forse anche con il bombolone del gas metano inserito nell'automobile poteva aver provocato veramente piu' danni.

  • Avatar anonimo di Emanuela
    Emanuela

    L'incendio della macchina al nautilus non è stato spento dai vigili del fuoco che sono arrivati dopo 25 minuti dalle molte chiamate. L'incendio e' stato spento da condomini e passanti che hanno rischiato la vita con estintori e pompe acqua. La macchina era decisamente in fiamme, le macchine vicine si sono fuse lateralmente. I terrazzini avevano bombole del gas e l'incendio avrebbe potuto causare danni molto peggiori. I pompieri sono arrivati ed hanno fatto pulizia ma sicuramente il loro tempismo non è stato da film americano e non sono stati loro a domare le fiamme.

Segnalazioni popolari

Torna su
VeneziaToday è in caricamento