Lido: al via i lavori per la pista ciclabile

Il primo luglio inizieranno al Lido i lavori per la realizzazione della pista ciclabile in via Sandro Gallo e in via Malamocco: a darne l'annuncio, con una nota, è l'assessore comunale alla Mobilità, Ugo Bergamo

Il comune di Venezia è sempre più attento al rispetto ambientale e tra i suoi innumerevoli obiettivi su questo tema c’è lo sviluppo della mobilità sostenibile. Anche la zona del Lido avrà finalmente la sua pista ciclabile. Dopo quasi due anni dalla firma del progetto “Biciplan del Lido” che prevede di dotare anche questa zona di piste ciclabili, il primo luglio inizieranno i lavori: la nuova pista ciclabile si snoderà lungo le vie Malamocco e Sandro Gallo (lato laguna) tra i campi sportivi e la chiesa di Sant'Ignazio, avrà una lunghezza di circa 1500 metri e una sezione media di 2,50 metri, con restringimento a 2 metri per brevi tratti, e sarà bidirezionale con pavimentazione in asfalto. Il costo dell’opera è di 180.000 euro e i lavori dureranno circa sei mesi.


 

«Con questa importante ed attesissima opera - commenta l’assessore Bergamo - l’Amministrazione comunale mantiene l’impegno assunto di dotare anche la realtà lidense, finora del tutto sprovvista rispetto a quanto avviene invece in Terraferma, di percorsi ciclabili che saranno di grande utilità sia per i residenti che per i molti turisti che raggiungono sempre più numerosi le isole lagunari. Ricordo che, oltre a questa, Avm sta attualmente sviluppando lo studio di fattibilità per una pista ciclabile lungo il lato del Murazzo fino agli Alberoni». Non ve dimenticato infatti che il lido è uno dei luoghi della città lagunare a più alta densità di biciclette e proprio per questo la costruzione della pista ciclabile non può aspettare oltre. Senza dimenticare gli innumerevoli turisti che durante tutto l’anno potranno usufruire di questo importantissimo servizio.


 

Un progetto che va anche a riqualificare l’intera zona. L'intervento prevede tra l'altro: il mantenimento del sistema raccolta acque meteoriche con eventuale spostamento delle caditoie o sostituzione delle griglie concave con quelle piane; la risistemazione delle fermate dei mezzi pubblici e delle isole ecologiche; la risistemazione di piazzale Cardinale La Fontaine, con l'ampliamento della zona pedonale esterna e la sistemazione degli attraversamenti ciclopedonali; la risistemazione delle aiuole tramite risagomatura o pavimentazione o realizzazione di nuove aree a verde, con la collocazione a dimora di alcuni nuovi alberi, ottenendo circa 200 metri quadrati di verde in più.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
VeneziaToday è in caricamento