Bimbi in campo fin da piccoli, con 6Sport e un voucher di 180 euro è più facile

Iniziativa finanziata dalla Città metropolitana: 44 Comuni coinvolti, un milione e 200 mila euro le risorse dedicate, ne hanno diritto 6751 bambini. A Venezia l'offerta raddoppia

Bambini avviati allo sport con l'iniziativa

La Città metropolitana lancia 6Sport, il progetto che prevede l’erogazione di un voucher di 180 euro per avviare allo sport i bambini che quest’anno compiono 6 anni. Il Comune di Venezia ha aderito e rifinanziato l’iniziativa anche per i bimbi di 7 anni. Messo in campo un investimento di 1.200.000 euro. I bambini aventi diritto al voucher sono 6751, secondo i dati forniti dalle singole anagrafi dei Comuni. Le associazioni e società sportive coinvolte finora sono 1.263.

Il portale di accesso

Il sindaco di Venezia e della Città metropolitana Luigi Brugnaro ha presentato giovedì mattina a Ca’ Corner il portale dedicato al progetto rivolto ai 44 comuni del territorio metropolitano, che ha l'obiettivo di incentivare i bambini alla pratica di una disciplina sportiva. L’idea nasce dopo la positiva sperimentazione avviata un anno fa dal Comune di Venezia. Il voucher potrà essere speso dalle famiglie metropolitane coinvolte iscrivendo il proprio figlio a frequentare i corsi in una delle associazioni o società sportive che si accrediteranno con la Città metropolitana attraverso il portale dedicato, che è on-line da questa mattina e al quale si potrà accedere attraverso una username e una password dedicata.

L'accesso e l'offerta

Il portale a disposizione delle associazioni e delle società sportive si trova all’indirizzo http://6sport.cittametropolitana.ve.it/. Qui ci si potrà accreditare al sistema, accedendo anche tramite Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid). Sul portale si potranno presentare nella vetrina on-line i corsi sportivi, il cui costo potrà essere parzialmente coperto dal voucher, mentre la quota del corso sportivo eccedente il valore del voucher rimarrà a carico dei genitori. Uno spazio sarà dedicato anche alla descrizione del profilo societario, di chi compone l’organigramma e dei risultati ottenuti a livello agonistico. Le 6751 famiglie metropolitane che hanno un figlio che a settembre andrà in prima elementare, e quindi ha 6 anni di età, potranno scegliere non solo nelle società o associazioni sportive che hanno aderito al progetto nel suo Comune di residenza, ma anche in uno degli altri 43 che formano la Città metropolitana. 

Valori

«La scelta di aderire o meno al progetto 6Sport è libera, le società e le associazioni possono scegliere di farlo o meno – ha spiegato il sindaco Brugnaro –. Certamente per chi sarà presente è garantita un certo tipo di visibilità e di promozione e questo vale anche come garanzia per le famiglie che potranno consultare e scegliere in maniera trasparente dove portare il proprio figlio a fare sport. Chi pratica una disciplina cresce con dei valori, impara a stare con gli altri, conosce il rispetto, il significato della sconfitta ma anche della rivincita. Lo sport fa bene alla salute oltre che alla mente e alla crescita dei nostri ragazzi».

Come viene versato il voucher

La Città metropolitana verserà l’importo del voucher all’associazione o società sportiva che organizza il corso in due rate: la prima entro febbraio 2020, non superiore al 35% dell’ammontare totale del voucher, e solo nel caso in cui il bambino si sia effettivamente iscritto e frequenti le lezioni del corso sportivo. La seconda quando il bambino abbia partecipato almeno al 50% delle lezioni totali e comunque entro il mese successivo alla fine del corso. Dal mese di settembre, sempre attraverso il portale, una volta visionata l'offerta dei corsi, i genitori potranno scegliere, quindi, a quale corso iscrivere i propri figli e attivare on-line il voucher. La Città metropolitana aiuterà anche a predisporre il materiale informativo da distribuire a scuola e nelle associazioni sportive aderenti e offrirà assistenza. Per quanto riguarda il Comune di Venezia gli ottimi risultati ottenuti hanno spinto l’amministrazione a replicare e rifinanziare l’iniziativa.

A Venezia raddoppia

«A Venezia 6Sport raddoppia - annuncia il primo cittadino - oltre alle famiglie dei bimbi che quest’anno compiranno 6 anni (1872 secondi i dati dell’anagrafe), potranno aderire anche quelle dei 2001 bambini che compiono 7 anni con un apposito finanziamento dall’amministrazione comunale lagunare. Lo scorso anno abbiamo emesso 794 voucher con 767 bambini che hanno registrato l’effettiva iscrizione a una delle 78 società che hanno aderito e 762 bimbi che sono arrivati a fine corso per un rimborso voucher pari a 133.409 euro erogati». Nel portale del Comune di Venezia sono 311 le società sportive già registrate e il corso che ha registrato maggiori adesioni è il nuoto (273 voucher), seguito dal basket (109) e dalla ginnastica artistica (74). I 119 corsi attivati hanno messo a disposizione oltre 2000 posti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Comune di Venezia si prepara alla possibile neve di domani

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Contro un albero e giù nel fosso: muore un 43enne

  • Trovato il corpo senza vita di Paolo Tramontini

Torna su
VeneziaToday è in caricamento