L'Ascoli ricaccia il Venezia nell'incubo playout: fatale il rigore trasformato da Ardemagni

Gli arancioneroverdi perdono la trasferta al "Del Duca" con il penalty siglato dall'attaccante nel primo tempo e ripiombano nell'incubo

Il presidente Tacopina e mister Csomi (foto: facebook)

Al "Del Duca" di Ascoli il Venezia prova a dare continuità all'importantissima vittoria dei giorni scorsi contro il Foggia.

Primo tempo

La prima frazione non regala sprazzi di gran calcio, complice il meteo piovoso, e praticamente fino alla mezz'ora le due squadre quasi non si affacciano nell'area avversaria. Al 36', poi, l'episodio chiave della partita: l'arbitro ravvisa un fallo di mano di Coppolari in area che scatena l'ira di Cosmi. Il direttore di gara è irremovibile e fischia il rigore. Dal dischetto va Ardemagni che non sbaglia. Reazione di rabbia del Venezia che rischia il pareggio nel giro di pochi secondi: Zennaro, però, non trova lo specchio della porta e si va così al break.

Secondo tempo

Nella ripresa ci riprova ancora l'Ascoli che rischia di raddoppiare: la botta dalla distanza di Rubin fortunatamente per gli arancioneroverdi si spegne sul fondo. Il Venezia in questi primi minuti sembra non esserci con la testa e l'ammonizione di Vrioni per un fallaccio commesso appena 60 secondi dopo il suo ingresso in campo ne è la prova. Cosmi, allora, striglia i suoi e poco prima della mezz'ora il Venezia si sveglia confezionando tre occasioni da far tremare l'intero stadio marchigiano: Lombardi, Segre e Coppolaro non riescono a trovare il gol del pari. Il momento di massimo sforzo non premia però i lagunari: anzi, nel finale c'è ancora tempo per vedere i padroni di casa tentare di chiuderla ma si resta sullo 0-1. Per Cosmi, comunque, un brusco ritorno alla realtà che ricaccia in testa ai suoi (e ai tifosi) l'incubo playout.

ASCOLI-VENEZIA 1-0

RETI: 36′ pt Ardemagni rig.

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic-Savic; Andreoni, Brosco, Valentini, Rubin; Cavion (25′ st Casarini), Troiano, Frattesi; Ciciretti (31′ st Padella); Rosseti, Ardemagni (41′ st Ngombo). A disposizione: Lanni, Scevola, Quaranta, D’Elia, Iniguez, Baldini, Chajia, Coly, Ganz. All.: Vivarini

VENEZIA (3-5-2): Vicario; Coppolaro, Modolo, Domizzi; Zampano Zennaro, Besea (25′ st Suciu), Pinato (5′ st Segre), Lombardi; Bocalon, Rossi (15′ st Vrioni). A disposizione: Facchin Lezzerini, Fornasier, Cernuto, Mazan, Schiavone, St Clair, Zigoni. All.: Cosmi

ARBITRO: Marinelli di Tivoli

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AMMONITI: Zampano, Vrioni, Casarini, Modolo, Ciciretti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

  • Ubriaco, picchia una ragazza e i carabinieri: neutralizzato con 2 dosi di sedativo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento