Uomo spogliatoio e difensore sempre presente: la Reyer si tiene stretto Bruno Cerella

L’Umana Reyer Venezia ha il piacere di ufficializzare la conferma di Bruno Cerella nel roster della prima squadra maschile anche per la stagione 2019/20

L’Umana Reyer Venezia ha il piacere di ufficializzare la conferma di Bruno Cerella nel roster della prima squadra maschile anche per la stagione 2019/20. Per la guardia-ala, che festeggia oggi il 33° compleanno, sarà quindi la terza stagione consecutiva con la maglia orogranata, con cui ha vinto il primo anno la FIBA Europe Cup e il secondo anno lo scudetto, terzo tricolore personale dopo i due di Milano. Nel suo palmares figurano anche due Coppe Italia e una SuperCoppa italiana.

Identikit

Cerella, 194 cm di altezza, è nato a Bahia Blanca (Argentina) il 30 luglio 1986, ma è in possesso di passaporto italiano fin dai 16 anni di età, grazie alle origini dei nonni paterni. Nella sua esperienza all’Umana Reyer, si è fatto apprezzare dai tifosi, diventandone un idolo, sia per l’impegno in campo, grazie alle doti di grande agonista e difensore, sia per la presenza in spogliatoio, dove è un vero uomo-squadra, sia per la grande disponibilità e sensibilità al di fuori dell’evento sportivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ultimo anno

Lo scorso anno è sceso in campo con la maglia dell’Umana Reyer in 54 incontri (42 di campionato, 11 di Basketball Champions League e 1 di Coppa Italia), superando quota 100 presenze in incontri ufficiali con la maglia orogranata, viste le 48 presenze (28 in campionato, 11 in Champions League, 8 in Fiba Europe Cup e 1 in Coppa Italia) della prima stagione con il club.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Ubriaco, picchia una ragazza e i carabinieri: neutralizzato con 2 dosi di sedativo

  • Auto fuori strada, morto un uomo

  • Lite finisce nel sangue: 37enne accoltella l'ex suocero

Torna su
VeneziaToday è in caricamento