Debora Carangelo confermata in orogranata: record di presenze all'Umana Reyer

Rinnovato l’accordo tra il team e la “giovane veterana” che vestirà i colori della squadra per la nona stagione consecutiva

Rinnovato l’accordo tra la Reyer e la “giovane veterana” Debora Carangelo che vestirà i colori orogranata per la nona stagione consecutiva.
Con 291 partite in otto anni Debora è la giocatrice con più presenze nella storia della Reyer, in epoca moderna.

Curriculum

Carangelo, nata a Maddaloni (CE) il 10 febbraio 1992, è arrivata all’Umana Reyer nella stagione 2012/13, accompagnando così la crescita della squadra dalla Serie A2 al ritorno in Eurolega dopo 11 anni, con il raggiungimento di cinque semifinali playoff consecutive in Serie A1.
Con la maglia dell’Umana Reyer, “Debby” ha disputato 213 partite tra campionato, playoff, Coppa Italia e Supercoppa e 78 incontri europei tra EuroCup Women, Euroleague Women e Adriatic League: 291 partite complessive. Nell’ultima stagione di Serie A ha registrato 8,2 punti, 3,7 rimbalzi, 3,2 assist e 1,6 palle recuperate a partita, tirando con il 56% da 2, il 30,1% da tre e quasi l'80% ai liberi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le sue parole

«Essere la giocatrice con più presenze nella storia della Reyer mi rende felice e onorata – le parole di Carangelo – Rimanere nello stesso Club per tanti anni è tanto bello quanto raro e questo testimonia ulteriormente il grande legame e stima reciproca che c’è tra me e la società.
L’emozione di ricominciare ad allenarsi e giocare sarà ancora più grande, anche per via di come si è chiusa la stagione passata. Mi manca la pallacanestro perché oltre ad essere il mio lavoro è la mia grande passione e sono certa che inizierò la nuova stagione con ancora più entusiasmo, sin dalla preparazione atletica. Ho tanta voglia di ripartire con positività. Quando sono arrivata all’Umana Reyer, abbiamo iniziato un progetto con tante giovani per poi crescere fino ad arrivare a giocare in Eurolega. Il percorso è stato molto bello, ora il mio grande obiettivo è provare a vincere un trofeo con questa maglia. Questo desiderio è il punto fermo che in questa stagione mi guiderà a lavorare sempre al massimo, insieme a compagne e staff. Questa società merita un trofeo e faremo di tutto per competere fino alla fine in tutte le competizioni. Spero inoltre di poter riabbracciare tutti i tifosi e che si possa tornare presto a vivere il Taliercio come i reyerini sanno fare. Come si dice qui a Venezia… duri i banchi!»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento