Il "coraggio" di Zamparini: "Prandelli? Quando era al Venezia lo esonerai"

Il patron del Palermo, ed ex presidente degli arancioneroverdi, parla del suo rapporto col ct della Nazionale, iniziato con quel licenziamento lagunare: "Aveva perso tutte le prime cinque partite"

"Prandelli? Io l'ho esonerato quindici anni fa, quando era allenatore del mio Venezia". Lo ha detto Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, a 'Un Giorno da Pecora', su Radio2. Il numero uno rosanero ha raccontato del suo rapporto professionale con l'attuale commissario tecnico della nazionale italiana.

"Quanto tempo rimase Prandelli alla guida del suo Venezia? E' rimasto un anno e cinque domeniche con me. Perché l'ho esonerato? Perché cominciando il campionato aveva perso le prime cinque partite. Io se non pago almeno due allenatori l'anno non sono contento", ha aggiunto Zamparini.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Elezioni comunali 2017

      Ballottaggi: a Mira avanti Dori, a Jesolo sprint di Zoggia. Mirano, avanti Pavanello

    • Incidenti stradali

      Tragico incidente a Eraclea, perde il controllo e si schianta contro un albero: morto 30enne

    • Incidenti stradali

      Tre incidenti sul Ponte della Libertà nel giro di pochi minuti: coinvolti dei motociclisti

    • Cronaca

      Rapine aggravate e sequestro di persona, arrestato a Venezia un pregiudicato peruviano

    I più letti della settimana

    • Un amore grande come una città intera. Magica, pazza Reyer: sei campione d'Italia!

    • Reyer, notte da campioni. Venerdì lunga festa tricolore dalla Misericordia a Piazza Ferretto

    • Un amore grande come una città intera. Magica, pazza Reyer: sei campione d'Italia!

    • L'amore per la Reyer unisce la laguna e la terraferma: corteo acqueo e festa a Mestre

    • Il Baracca non è adatto alla Lega Pro, il Mestre giocherà allo stadio di Portogruaro

    • Reyer sul tetto d'Italia, complimenti da vertici sportivi nazionali e della autorità politiche

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento