Il "coraggio" di Zamparini: "Prandelli? Quando era al Venezia lo esonerai"

Il patron del Palermo, ed ex presidente degli arancioneroverdi, parla del suo rapporto col ct della Nazionale, iniziato con quel licenziamento lagunare: "Aveva perso tutte le prime cinque partite"

"Prandelli? Io l'ho esonerato quindici anni fa, quando era allenatore del mio Venezia". Lo ha detto Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, a 'Un Giorno da Pecora', su Radio2. Il numero uno rosanero ha raccontato del suo rapporto professionale con l'attuale commissario tecnico della nazionale italiana.

"Quanto tempo rimase Prandelli alla guida del suo Venezia? E' rimasto un anno e cinque domeniche con me. Perché l'ho esonerato? Perché cominciando il campionato aveva perso le prime cinque partite. Io se non pago almeno due allenatori l'anno non sono contento", ha aggiunto Zamparini.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      All'inferno e ritorno, il racconto di Rino Polato: "E' stato terribile, ho pensato di morire"

    • Cronaca

      La lite famigliare finisce a coltellate: genero in ospedale ferito, scattano quattro arresti

    • Cronaca

      Elicottero biposto precipita al suolo nel territorio di Musile: perde la vita il pilota

    • Mestre

      Giovane beve tanto da svenire per la strada, poi danneggia una porta dell'ospedale

    I più letti della settimana

    • Il Venezia vince "di rigore" col Gubbio: una vittoria che vale il primato al Penzo

    • La Reyer Venezia infila la "nona" al Taliercio: è impresa nel match di vertice col Le Mans

    • Pellegrini trionfa ai mondiali in vasca corta, oro e voglia di riemergere: "Un sogno"

    • Troppo forti le prime, Federica Pellegrini quinta nei 100 ai mondiali di nuoto canadesi

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento