Il "coraggio" di Zamparini: "Prandelli? Quando era al Venezia lo esonerai"

Il patron del Palermo, ed ex presidente degli arancioneroverdi, parla del suo rapporto col ct della Nazionale, iniziato con quel licenziamento lagunare: "Aveva perso tutte le prime cinque partite"

"Prandelli? Io l'ho esonerato quindici anni fa, quando era allenatore del mio Venezia". Lo ha detto Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, a 'Un Giorno da Pecora', su Radio2. Il numero uno rosanero ha raccontato del suo rapporto professionale con l'attuale commissario tecnico della nazionale italiana.

"Quanto tempo rimase Prandelli alla guida del suo Venezia? E' rimasto un anno e cinque domeniche con me. Perché l'ho esonerato? Perché cominciando il campionato aveva perso le prime cinque partite. Io se non pago almeno due allenatori l'anno non sono contento", ha aggiunto Zamparini.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Il sereno dopo 17 ore di trattative: firmata la pre intesa sul contratto dei Comunali FOTO

  • Cronaca

    In 6 mesi persi 400 abitanti. Le associazioni fanno squadra: "Vogliamo una città vivibile"

  • Cronaca

    Musolino: "L'area dei Pili è di competenza del Porto, per il palasport serve il nostro ok"

  • Cronaca

    Carabinieri a caccia di intromettitori abusivi al Tronchetto. Un migliaio di persone controllate

I più letti della settimana

  • Tragedia a Maerne: perde il controllo e si scontra con un'altra auto, muore una donna

  • Un "colpo" record a Cavarzere con il SuperEnalotto, vinti quasi 2,4 milioni di euro

  • Schianto tra mezzi pesanti in A4: autostrada riaperta tra Portogruaro e Cessalto

  • Shock a Caselle: cagnolina chiusa ancora viva dentro un sacco e lasciata al suo destino

  • Raffica di incidenti sull'asfalto viscido: danni e feriti. Una donna muore a Maerne

Torna su
VeneziaToday è in caricamento