Il "coraggio" di Zamparini: "Prandelli? Quando era al Venezia lo esonerai"

Il patron del Palermo, ed ex presidente degli arancioneroverdi, parla del suo rapporto col ct della Nazionale, iniziato con quel licenziamento lagunare: "Aveva perso tutte le prime cinque partite"

"Prandelli? Io l'ho esonerato quindici anni fa, quando era allenatore del mio Venezia". Lo ha detto Maurizio Zamparini, presidente del Palermo, a 'Un Giorno da Pecora', su Radio2. Il numero uno rosanero ha raccontato del suo rapporto professionale con l'attuale commissario tecnico della nazionale italiana.

"Quanto tempo rimase Prandelli alla guida del suo Venezia? E' rimasto un anno e cinque domeniche con me. Perché l'ho esonerato? Perché cominciando il campionato aveva perso le prime cinque partite. Io se non pago almeno due allenatori l'anno non sono contento", ha aggiunto Zamparini.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Fogli di via e perquisizioni: un pullman di no global veneziani in questura a Roma

    • Mestre

      "In 10 contro 1": lo accerchiano e gli spruzzano lo spray al peperoncino. Poi lo rapinano

    • Cronaca

      Liti violente per gelosia o ricatti a Mestre: due uomini aggrediti dalle "loro" donne

    • Cronaca

      Rubano 40 carte d'identità in bianco, poi tutto a soqquadro. Ma lasciano le impronte

    I più letti della settimana

    • Brivido e magia della "zona Cesarini": Venezia batte Bassano, segna Falzerano al 94'

    • Francesca Moro ancora in Rianimazione, il magistrato apre un'inchiesta contro ignoti

    • Una sconfitta che dà morale: dal fortino turco la Reyer Venezia esce ancora viva

    • Calcio in mostra, l'esposizione a Jesolo dal 15 aprile: protagonisti e partite storiche

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento