Tacopina non molla: «Tante squadre con problemi economici, credo ancora alla B»

Il presidente del Venezia è tornato sulla retrocessione dei suoi nel corso della presentazione del nuovo direttore sportivo arancioneroverde Fabio Lupo

Il ds Lupo a sinistra, il presidente Tacopina a destra

«Credo ancora alla serie B. Il Palermo ha problemi economici, così come il Trapani ed il Chievo», con queste parole il presidente del Venezia Fc Joe Tacopina è tornato sul caos Palermo che ha costretto gli arancioneroverdi alla retrocessione dopo aver perso i playout (che non doveva disputare) contro la Salernitana. Non è mancato un accenno al «disgusto» per quanto successo nell'ultimo mese alla sua squadra e in genere alla serie B, a margine della presentazione del nuove direttore sportivo dei lagunari Fabio Lupo.

Il nuovo direttore sportivo

Lupo, ex direttore sportivo del Palermo, si è dimostrato entusiasta della nuova avventura. Sin dal principio ci ha tenuto a precisare che la squadra sarà formata per vincere il campionato di serie C. Da oggi il ds lavorerà a dare forma ad un roster competitivo che, nel caso la giustizia sportiva dovesse sovvertire ancora le carte in tavola riammettendo il Venezia nella serie cadetta, con qualche piccolo innesto potrebbe essere all'altezza di disputare un'ottima stagione nella categoria superiore.

Nessuna nuova sull'allenatore

Il nuovo direttore sportivo pare avere le idee piuttosto chiare, ma non ha voluto sbilanciarsi sul nome del nuovo tecnico: «Non abbiamo fretta di scegliere l'allenatore, - ha precisato - un giorno in più o uno in meno non ci cambia la vita. Dobbiamo puntare su un tecnico che avrà il giusto entusiasmo tanto in serie C quanto in B».

Guarda lo sport live e on-demand su DAZN
Comincia il tuo mese GRATIS!

Potrebbe interessarti

  • Zenzero: è davvero un alleato per la nostra salute?

  • Temporali estivi: come proteggersi per evitare rischi

  • Forfora: da cosa è causata e come si combatte

  • 5 consigli per favorire il benessere intestinale

I più letti della settimana

  • Auto contro un platano, morto un 28enne

  • La tragedia di Jesolo: quattro giovani vite spezzate, indagini su un presunto speronatore

  • Quattro giovani hanno perso la vita in un gravissimo incidente a Jesolo

  • Grandine come palline da ping pong, attimi di preoccupazione

  • Il papà di Giorgia, unica superstite nello schianto di Jesolo: «Come aver perso figli miei»

  • Autocisterna si rovescia sulla Castellana, ferito il conducente

Torna su
VeneziaToday è in caricamento