Il basket spettacolo degli Harlem Globetrotters al Taliercio di Mestre

Harlem Globetrotters in azione

La squadra di pallacanestro più famosa del mondo torna ad emozionare l’Italia. Anche il palasport Taliercio, dimora della Reyer, il prossimo 3 marzo 2019, ospiterà la leggendaria squadra americana. Inizia infatti dal dal 27 febbraio il tour italiano del team acrobatico a stelle e strisce, cinque memorabili partite-spettacolo a Milano, Firenze, Venezia, Casale Monferrato e Reggio Emilia.

Gli Harlem Globetrotters a Mestre

Tra canestri impossibili e schiacciate acrobatiche i funamboli del pallone a spicchi preparano la 93ma stagione della loro storia con una tournée ricca di novità e colpi di scena. Tra acrobazie e schiacciate, evoluzioni e canestri impossibili, i celebri giocolieri del basket mondiale sono pronti a conquistare grandi e piccoli con uno show ricco di novità e colpi di scena, un evento imperdibile al ritmo di una pallacanestro artistica che dal 1926 ad oggi ha entusiasmato circa 150 milioni di fan facendo 65 volte il giro del pianeta e disputando oltre 30mila partite in 160 paesi del globo.

Spettacolo unico

Bambini, famiglie e fan da ogni dove, ma anche papi, re, regine, capi di stato e presidenti: tutti hanno ammirato lo straordinario talento di questi atleti formidabili che vantano ben 21 Guinness World Record e di cui nella storia hanno fatto parte anche autentiche leggende della Nba come Magic Johnson e Wilt Chamberlain.

I veterani

Tra i veterani più famosi che calcheranno i parquet italiani figurano anche il gigante “Big Easy”, con lui pure “Handles” Franklin e “Firefly” Fisher. Non mancheranno neanche gli amatissimi “Bulldog” Mack, “Lights Out” Lee, “Spider” Sharpless e la bella “Torch” George, guardia femminile e 16ma giocatrice donna della storia degli Harlem Globetrotters. Ma il 2019 dei Globes sarà ricordato soprattutto per il ritorno in Italia di un’autentica leggenda: il coach Louis "Sweet Lou" Dunbar, 42 anni con gli Harlem Globetrotters, da giocatore prima e da allenatore poi, con un passato da giocatore anche in Italia nel 1975-76 con la Virtus Bologna prima del suo passaggio all’allora corazzata del Federale Lugano. Dunbar, divenuto anche star del cinema e della tv americana (ha interpretato sé stesso anche in serie tv trasmesse in Italia come “Love Boat”), sarà l’ottavo Globetrotter della storia che verrà celebrato con il ritiro della sua maglia numero 41.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sport, potrebbe interessarti

I più visti

  • Fantasmi di Venezia: passeggiate serali in laguna, tra miti e leggende "paurose"

    • dal 1 luglio 2017 al 31 ottobre 2019
    • San Marco
  • "Da Kandinsky a Botero. Tutti in un filo": la nuova grande mostra a Venezia

    • dal 1 novembre 2018 al 1 settembre 2019
    • Palazzo Zaguri
  • Festival Show sbarca a Caorle: sul palco Roby Facchinetti, Paola Turci e Alberto Urso

    • Gratis
    • 25 luglio 2019
    • Spiaggia di Levante
  • Authentic Human Bodies: gli studi di anatomia di Leonardo diventano realtà

    • dal 18 maggio al 30 settembre 2019
    • Palazzo Zaguri
Torna su
VeneziaToday è in caricamento