Tegola in casa Reyer, si ferma Jenkins: lesione all'adduttore e stop di 3 settimane

A confermare la diagnosi gli accertamenti effettuati giovedì nella casa di cura Giovanni XXIII di Monastier (Treviso). Ora le terapie per rientrare quanto prima sul parquet

Brutta tegola per l'Umana Reyer che per le prossime partite di campionato dovrà fare a meno di Michael Jenkins. La guardia statunitense, nel roster orogranata da questa stagione, a seguito degli accertamenti effettuati giovedì alla casa di cura Giovanni XXIII di Monastier di Treviso, ha avuto la conferma di quanto già si sospettava: l'atleta ha riportato infatti una lesione mio-fasciale con versamento ematico all'adduttore lungo di destra.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tre settimane di stop

Il lungo di Venezia ora dovrà seguire le terapie e stare a riposo forzato, per un tempo di recupero stimato dai medici in circa tre settimane.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Il ceppo di covid proveniente dalla Serbia è molto aggressivo. Zaia: «Preoccupati per i virus importati»

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento