Luca Zaia si complimenta con Federica Pellegrini: «Il Veneto e i veneti orgogliosi di te»

Arrivano i complimenti del presidente del Veneto per l'ennesima prestazione della nuotatrice di Spinea

«Ti siamo immensamente grati per tutte le emozioni e le gioie che ci hai regalato nel corso di una straordinaria vita sportiva. I tuoi successi e la tua carriera sono motivo di grande orgoglio per il Veneto e per i veneti».

«La più grande nuotatrice italiana»

Così il presidente della Regione, Luca Zaia, saluta la cinquantesima medaglia internazionale conquistata da Federica Pellegrini: uno splendido bronzo ottenuto nuotando una grande frazione a stile libero con la staffetta 4x100 mista femminile azzurra ai mondiali in vasca corta di Hangzhou, in Cina. «Federica è la più grande nuotatrice italiana di tutti i tempi – conclude Zaia – e se le sue cinquanta medaglie rappresentano un grande patrimonio dello sport nazionale, sono soprattutto un esempio di dedizione, di spirito di sacrificio, di forza atletica che speriamo possa ispirare tanti giovani che si dedicano al nuoto e a ogni altra disciplina sportiva».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Grandiosa!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Pronta la nuova tangenziale sud di Scorzè: toglierà i tir dal centro

  • Mestre

    Due operatori dell'ambulanza indagati per la morte di un'anziana

  • Cronaca

    Sequestrati 15 quintali di seppie e cefali non in regola: avrebbero fruttato 30mila euro

  • Cronaca

    Studente sorpreso con la droga a scuola: denunciato

I più letti della settimana

  • Auto esce di strada e finisce contro un albero: morto il conducente

  • Eroina, quarta overdose in un mese: trovata morta una 36enne

  • Incidente in Valsugana: muore motociclista veneziano

  • Torna l'ora legale, 60 minuti di luce in più: ecco quando spostare le lancette

  • Conto salato al momento di disdire il contratto con la compagnia telefonica: quasi 800 euro

  • Sciopero del personale Trenitalia, 24 ore di stop

Torna su
VeneziaToday è in caricamento