La Reyer si porta a casa i playoff: decisivo il supplementare contro Nanterre

Gli orogranata riescono a vincere conquistando matematicamente il passaggio del turno

Un momento della gara (foto: reyer.it)

L’Umana Reyer torna matematicamente ai playoff di Basketball Champions League, con un turno d’anticipo! Decisiva la sesta vittoria esterna europea: espugnata all’overtime Nanterre per 80-89.

Primo quarto

Resta fuori dai dodici Tonut, infortunato alla caviglia, mentre ci sono regolarmente Stone e Daye, pur non al top rispettivamente per il dolore derivante dalla contusione al polso rimediata contro Pistoia e per i postumi influenzali. Stone è anche in quintetto, con Haynes, Bramos, Washington e Watt, e sblocca il punteggio con una tripla, seguita da quella di Bramos per lo 0-6 dopo 1′. E’ poi Washington, con un gioco da tre punti e la terza tripla di squadra su tre tentativi, a firmare il 5-12 al 2’30”. L’Umana Reyer mantiene il +7 (7-14) con altri due liberi di Washington fino al 3’30”, poi Nanterre rientra con un parziale di 7-0, con il time out veneziano sulla parità a quota 14 al 5’30”. Alzando la velocità, gli orogranata tornano a +3 (14-17 al 6’30”), anche se il finale di quarto, nonostante un bel coast to coast di Stone, è francese: Nanterre chiude avanti il primo periodo sul 21-19.

Secondo quarto

I padroni di casa toccano il +4 (23-19) in apertura di secondo quarto, poi l’Umana Reyer infila un parziale di 0-5 firmato da Daye, Vidmar e Biligha (contropiede su recupero di De Nicolao) ed è 23-24 al 12’30”. Tornano ad entrare anche le triple (Haynes e De Nicolao) e così è 26-30 al 14′, anche se Nanterre, in una partita in cui il metro arbitrale permissivo concede molti contatti al limite, ha la forza di impattare a quota 30 al 15’30”. E’ il momento di Stone, che prima mette una tripla, costringendo i francesi al time out, poi tocca la doppia cifra personale e si fa vedere con una stoppata e un assist per Watt, che dalla lunetta firma il 30-36 al 17’30”. Per Nanterre si fa vedere Senglin, ma Watt si fa notare con un paio di belle giocate, che mandano le due squadre all’intervallo lungo sul 34-39.

Terzo quarto

Watt continua il grande momento in avvio di ripresa, firmando il 36-44 al 21’30” con un canestro e una tripla. E’ però tutta l’Umana Reyer ad approcciare in maniera giusta, con una grande difesa, che permette di mantenere il +8 fino al 24′ (40-48) con i liberi di Stone e il canestro di Haynes, costringendo gli avversari a prendersi tiri a bassa percentuale. L’attacco orogranata, però, si inceppa per 4′ e Juskevicius ricuce fino a un possesso (45-48) con pronto time out di coach De Raffaele al 27′. Al rientro, l’attacco orogranata si appoggia principalmente su Daye, che torna a gonfiare la retina per il 45-50 e poi mette il libero del 47-51 al 28’30”. Il finale, comunque, è ancora francese, con Konate che impatta al 29’30” con due canestri di fila e Senglin che, nell’ultimo possesso, riporta Nanterre in vantaggio 53-51.

Ultimo quarto

L’ultimo periodo si apre con la tripla di Daye del 53-54, ma Nanterre allunga, anche grazie all’antisportivo fischiato con l’instant replay a Watt, fino al 59-54 al 31′. Watt si rifà col canestro del 59-56, ma poi spende il terzo fallo. Nanterre è più reattiva a rimbalzo offensivo e, nonostante la tripla di Daye del 61-59 al 32′, arriva sul 63-59 al time out orogranata al 34’30”, dopo una serie di errori al tiro su entrambi i fronti. Daye si fa rubare palla da Konate ed è 65-59 a metà quarto. Ma l’Umana Reyer trova la forza per ricucire: gioco da tre punti di Stone (65-62) e quasi anche di Biligha, che però non mette il libero aggiuntivo (65-64 al 36′). Biligha schiaccia anche il 67-66, poi stoppa Senglin, ma è De Nicolao a impattare con una tripla: 69-69 al 37’30”. Al ritorno in campo dal time out francese, Senglin completa un gioco da tre punti, ma De Nicolao risponde ancora dall’arco (72-72 al 38′). Nanterre continua a recuperare rimbalzi offensivi ed è da una seconda opportunità che Palsson subisce fallo a -1’47”, mettendo il libero del 73-72. Dopo una serie di errori su entrambi i fronti, Palsson fa di nuovo 1/2 dalla lunetta a -12” (74-72). Coach De Raffaele chiama time out, Haynes sbaglia da 3, Stone prende rimbalzo offensivo ma sbaglia il tocco, nuovo rimbalzo offensivo, stavolta di De Nicolao, che mette da sotto, giusto prima della sirena, il canestro del supplementare sul 74-74.

Overtime

I primi attacchi dell’overtime vanno tutti a segno: per l’Umana Reyer ci sono due canestri di Watt, poi Haynes mette la tripla del sorpasso (80-81) al 42′. Il capitano difende poi alla grande su Treadwell, costringendolo all’infrazione di passi. Watt subisce due falli, ma fa 1/4 dalla lunetta e si arriva agli ultimi 100 secondi sull’80-82. Ancora una volta, Stone si erge a leader: tagliafuori su Gamble, recupero su Waters e assist per la tripla di Bramos dall’angolo: 80-85 a -1’12”. Dopo il time out francese, Treadwell sbaglia il tiro, con Haynes che porta a casa il fallo di Waters a -47”, mettendo poi i due liberi dell’80-87 e, in contropiede, il sigillo della vittoria per 80-89.

Parziali: 21-19; 34-39; 53-51; 74-74

Nanterre: Treadwell 9, Juskevicius 12, Konate 10, Gamble 4, Invernizzi 3, Waters 9, Palsson 8, Mensah ne, Carne ne, Pansa ne, Senglin 25. All. Donnadieu.
Umana Reyer: Haynes 12, Stone 15, Bramos 6, Daye 11, De Nicolao 11, Vidmar 1, Washington 9, Biligha 6, Giuri, Mazzola, Cerella, Watt 18. All. De Raffaele.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Carnevale, domenica seconda parte della festa veneziana sull'acqua con la pantegana

  • Attualità

    Carnevale 2019, ecco le 12 Marie scelte a Ca' Vendramin Calergi

  • Incidenti stradali

    Incidente all'alba: morto un 19enne. Ferito un giovane di Scorzè

  • Cronaca

    Investe una bici e non presta soccorso al ciclista: denunciato 74enne per omissione di soccorso

I più letti della settimana

  • Incendio in appartamento a Venezia, morta una donna

  • Soldi addebitati dal conto corrente: boom di segnalazioni per la nuova truffa

  • Cardiologie aperte, visite gratuite negli ospedali veneziani

  • Tre quintali di prodotti ittici sequestrati e sporcizia: sospeso ristorante a Venezia

  • Carnevale, si parte: luci, musica ed effetti speciali in Rio di Cannaregio

  • Ritrovata legata ad un palo la bici rubata di Fausto Coppi: i ladri la riportano a Villa Farsetti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento