L’Nba sbarca a Venezia: via alla Jr Fip League, trenta squadre in gioco

Il campionato studentesco fa tappa per la prima volta in Laguna: il 1° febbraio il Draft al Convitto Foscarini

Evento dello scorso anno (fip.it)

Trenta squadre partecipanti. Tante quante le franchigie della celebre Nba. In comune il sogno di andare a caccia dell’Anello: venerdì 1° febbraio al Convitto Foscarini alle ore 11 si alzerà il sipario sulla quinta tappa della Jr. NBA FIP League, il campionato studentesco realizzato dalla Federazione Italiana Pallacanestro e dalla National Basketball Association, con il supporto dei Comitati Regionali FIP e sotto l’egida degli Uffici Scolastici regionali.

L'evento

Una vera e propria Lega in stile NBA che vedrà impegnati gli studenti di 12 Scuole Secondarie di primo grado (annate coinvolte 2006, 2007 e 2008, con due fuoriquota rosa 2005) e che prevede una prima fase a livello cittadino e poi la Final Eight di Roma (maggio 2019) con le vincitrici delle otto tappe (oltre a Venezia ci sono Milano, Bari, Ancona, Roma, Firenze, Genova e Trieste).

A Venezia

Dopo tre anni di rodaggio, la Junior Nba FIP League fa tappa per la prima volta a Venezia: il primo atto sarà il Draft che abbinerà le 30 squadre delle scuole medie di Venezia e provincia alle franchigie NBA. Sei i gironi composti da 5 squadre che si disputeranno a Venezia, Marghera, Mestre, Murano, Lido e San Donà e che vedranno in gara le scuole Foscarini, Aligheri, Grimani, Baseggio, Don Milani, Farina, Vivarini, San Provolo, Morosini, Nievo, Pisani e Loredan. Le gare di qualificazione si disputeranno dal 12 al 21 febbraio nelle varie palestre e metteranno in palio un posto per le Finali in programma alla PalaMarsico di Venezia il 19 o 26 marzo (data da confermare).

«Un onore»

«È un grande onore per il Comitato Regionale Veneto poter finalmente ospitare una tappa della Jr. NBA FIP League – dice il presidente del Comitato regionale Fip Veneto, Roberto Nardi – Un ringraziamento anche agli Uffici Scolastici e alle Scuole che hanno aderito a questo campionato. Un progetto che porta il basket nelle scuole non può che renderci contenti. A questo bisogna aggiungere il fascino e l'entusiasmo che suscita questo torneo grazie anche all’appoggio dell’Nba. Ringrazio fin d’ora tutti coloro che hanno reso possibile quest’evento, e permetteranno a tanti ragazzi e ragazze di poter vivere un sogno disputando questo torneo. A tutti un grande in bocca al lupo, ma soprattutto l’augurio di buon divertimento, perché il bello del nostro sport è proprio quello di poter mettere al primo posto il divertimento».

Potrebbe interessarti

  • Il Cibo del Risveglio: il convegno nazionale su come vivere fino a 120 anni

  • Consigli anti stress per il rientro dalle vacanze

  • Memoria olfattiva: cos'è e come viene sfruttata dal marketing

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto, due all'ospedale. Bloccato l'autista, guidava ubriaco

  • Un bambino salvato sulla spiaggia a Jesolo

  • Scivola e batte la testa, escursionista veneziano portato all'ospedale

  • Due bagnini indagati per l'annegamento a Jesolo

  • Una coltivazione di cannabis individuata dall'elicottero a Sant'Erasmo

  • Ragazza di colore discriminata in spiaggia: denunciato l'ex gestore di Punta Canna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento