L'Aramu "d'assalto" sfonda la difesa del Pescara: il lagunari trovano il pareggio a un soffio dalla fine

Dopo il primo tempo dove Capello colpisce anche un palo, nella ripresa gli arancioneroverdi trovano il pari per 2-2

Il Venezia affronta in trasferta il Pescara di Galano stabile nelle prime dieci posizioni della classifica. L'ala degli abruzzesi, ad oggi, è uno dei giocatori più temuti dagli avversari, protagonista di un ottimo avvio di stagione.

La partita

Sebbene il Venezia sia il primo ad affacciarsi realmente in avanti, all'11 è proprio il Pescara ad andare in vantaggio neanche a dirlo con Galano, lesto a colpire di testa un cross dei compagni. Il Venezia prova a mettere in difficoltà i padroni di casa ma le azioni dei lagunari non spaventano gli avversari e anche la fortuna non assiste gli arancioneroverdi che trovano prima la rete con Capello, annullata però per fuorigioco, e poi un palo al 35'. All'arrembaggio resistono gli abbruzzesi che in apertura di ripresa trovano addirittura il raddoppio con la conclusione a giro di Machin. Gli uomini di Dionisi soffrono ma hanno sette vite e al 78' accorciano le distanze con il tiro di Aramu che mette in diffoltà Kastrati incapace di trattenere la sfera. Che la partita giri meglio per i lagunari è nell'aria ed è lo stesso Aramu a farsene portavoce: il numero dieci suona la carica e, a una manciata di secondi dalla fine, insacca incredibilmente un cross di Fiordaliso. Esplodono i supporter giunti dalla laguna nel silenzio dell'Adriatico.

Pescara-Venezia 2-2

RETI: 11′ st Galano (P); 3′ st Machin (P); 25′ st Zigoni, 44′ st Aramu

PESCARA (4-3-2-1): Kastrati, Zappa, Bettella, Scognamiglio, Masciangelo, Busellato 6.5 (26′ st Crecco), Kastanos, Memushaj, Galano, Machin 7.5 (34′ st M.Ciofani), Borrelli 5.5 (20′ st Brunori). A disposizione: Farelli, Vitturini, Drudi, Bruno, Ingelsson, Melegoni, Cisco, Bocic. All. Zauri

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini, Fiordaliso, Modolo, Casale, Ceccaroni, Suciu 6 (43′ st Montalto), Fiordilino, Maleh 5 (13′ st Zigoni 6.5), Capello, Aramu, Di Mariano 5 (30′ st Bocalon). A disposizione: Pomini, Cremonesi, Lakicevic, Senesi, Lollo, Vacca. All. Dionisi

Arbitro: Ivan Robilotta di Caserta

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Bomba day: 3.500 persone da evacuare e blocco viabilità. Ecco le vie interessate

  • Dramma a Venezia: uomo si toglie la vita lanciandosi dalla finestra

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Preso l'uomo che si aggirava con un coltello tra le calli di Venezia

Torna su
VeneziaToday è in caricamento