Pugile mestrina collassa dopo l'incontro a Chieti, ricoverata in prognosi riservata

Francesca Moro, 26 anni, ha perso i sensi sabato dopo un match di un torneo femminile in Abruzzo. E' stata trasferita all'ospedale di Pescara. Probabile una emorragia cerebrale

Foto Facebook

Dramma sul ring a Chieti. Una pugile della Union Boxe Mestre 1948, Francesca Moro, 26 anni, sabato è stata ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Pescara. L'atleta, che stava partecipando a un torneo nazionale femminile in corso di svolgimento in Abruzzo al palazzetto dello sport di Colle dell'Ara, si è accasciata al termine del suo incontro nel tardo pomeriggio. Subito soccorsa da parte del personale sanitario presente, è stata trasportata in un primo momento all'ospedale di Chieti da un'ambulanza della Croce Rossa.

AGGIORNAMENTO: OPERAZIONE NELLA NOTTE, PROGNOSI RISERVATA

francesca moro-2

Da lì, poi, vista la situazione, si è optato per il trasferimento all'ospedale di Pescara, dove è stata ricoverata nel reparto di Neurochirurgia. Secondo quanto riportato dalle agenzie, la giovane atleta avrebbe con ogni probabilità riportato un'emorragia cerebrale. La notizia è subito rimbalzata anche a Mestre, dove la giovane si allena in via Olimpia per la categoria Elite II Serie 57 chilogrammi. Venerdì la partenza alla volta di Chieti assieme alle compagne di squadra, sorridenti e piene di entusiasmo per l'imminente impegno sportivo. Ora tutto il suo team si stringe attorno alla giovane, che stando al suo profilo Facebook ha frequentato Giurisprudenza all'università di Padova e il liceo Giordano Bruno di Mestre.