La Reyer in Europa è una macchina da guerra: vittoria e qualificazione contro Tofas Bursa

Sei successi consecutivi in 7Days EuroCup per gli orogranata che staccano il pass alla fase successiva

L’Umana Reyer è matematicamente qualificata alla seconda fase di 7Days EuroCup con due turni d’anticipo! Gli orogranata espugnano il Tofas Spor Salonu, finora inviolato in Europa, per 73-80, al termine di una gara condotta praticamente per 40′ contro il Tofas Bursa. Sono sei successi consecutivi in Eurocup!

Primo tempo

Tonut è a referto solo per onor di firma a causa del risentimento muscolare di Varese, Chappell invece recupera in extremis dall’attacco di lombalgia accusato nell’allenamento della vigilia ed è in quintetto con Stone, Bramos, Udanoh e Watt. Proprio Chappell sblocca il punteggio con una tripla e, con 8 punti, è il fattore offensivo principale nell’ottimo inizio orogranata: 4-10 al 3’30”. Sono proprio i tiri dall’arco (4/5) a contrassegnare l’avvio dell’Umana Reyer: Bramos sale a quota 5 personali per il 7-15 a metà periodo, Daye sostituisce Udanoh dopo il secondo fallo del numero 0 e mette la tripla del 9-18 al 6’30”. Cambiando tre quinti dello starting five contemporaneamente, all’8′, il Tofas però trova il miglior assetto e, dall’11-20 di Watt all’8′, rimonta punto su punto, con Yasar in particolare evidenza, e si va al primo riposo sul 19-22.Bursa conserva l’inerzia, anche perché l’Umana Reyer, dal canestro di Vidmar poco prima del 9′, non riesce più a segnare. È il solito Yasar a completare la rimonta, col sorpasso sul 23-22 all’11’30”. Dopo il time out di coach De Raffaele, Daye torna finalmente a muovere il punteggio orogranata dopo 4’30” senza punti veneziani, anche se poi non trasforma il libero per il tecnico alla panchina di casa. La partita resta in equilibrio, con Bramos che si ripresenta in campo con la tripla del 25-27 al 14’30”. Yasar è il primo a raggiungere la doppia cifra, ma Bramos lo supera subito a quota 11 col canestro da 3 del 27-32, che costringe la panchina turca al time out al 15’30”. Anche se il Tofas si ripresenta con una tripla di Lojeski, l’inerzia rimane orogranata con Chappell che sale a quota 10 e Watt che completa il gioco da tre punti del 30-37 al 16’30”. Nonostante un altro canestro di Bramos, il finale di tempo è nuovamente di Bursa, che si riavvicina sul 35-39 al 18’30”, sfruttando il terzo fallo di Udanoh: +4 Umana Reyer che permane all’intervallo lungo sul 38-42, dopo le triple di Mejia e Bramos.

Secondo tempo

Gli orogranata si ripresentano a inizio ripresa con il piglio giusto. Udanoh e Bramos fanno 38-45 al 21’, con la difesa veneziana che si fa più intensa e, nonostante il tentativo di rientro turco con Yasar e Phillip (42-45 al 22’30”), con le triple di Chappell e Stone l’Umana Reyer ritrova il +9 (42-51) al 24’. L’attacco orogranata non costruisce più con la stessa precisione iniziale e ancora Phillip prova a trascinare il Tofas alla rimonta: coach De Raffaele sceglie di bloccare il momento con un time out sul 49-53 al 26’30”. L’Umana Reyer esce bene dalla sosta, con l’ennesimo canestro di Bramos, poi White fa 51-55 dalla lunetta sul fallo del bonus speso da Watt al 27’, prima che la partita si faccia un po’ confusa, con gli attacchi bloccati. Il punteggio torna a muoversi con i liberi di Bramos del 51-57 al 28’30”, con il Tofas che, sempre dalla lunetta, si riavvicina fino al 55-57 al 29’30”. Il quarto, comunque, si chiude con la tripla di tabella di De Nicolao per il 55-60. L’Umana Reyer inizia bene anche l’ultimo quarto. Watt e Bramos trovano i canestri del 55-64 al 31′, la difesa contiene bene il Tofas (a segno solo con Williams per il 57-64) e, dopo due tiri, di Watt e Udanoh, sputati beffardamente dal ferro, lo stesso ferro restituisce il maltolto accogliendo la tripla di Filloy del +10 (57-67) al 33′, con pronto time out dei padroni di casa. Il Tofas cerca di entrare nel pitturato, toccando il 61-67 al 34′, ma ancora Bramos lo ricaccia indietro: tripla e layout in contropiede per il 61-72, che diventa 61-74 con Daye al 36′. Si torna in campo dopo il secondo time out di Bursa, con i lunghi turchi pescati per la seconda volta in infrazione di tre secondi, convertita dall’altro lato del campo da Daye nel 61-76. Il Tofas si affida a Williams, che lo riporta sul 65-76 al 38′. Gli orogranata rispondono colpo su colpo, con Stone e Watt, ai canestri di Phillip, entrando sul 69-80 nell’ultimo minuto, quando Williams può solo limare il passivo sul 73-80.

Parziali: 19-22; 38-42; 55-60

Tofas: Durmaz, Ugurlu 2, Ermis 7, Tuna ne, White 4, Mejia 10, Satir ne, Phillip 12, Atsuren ne, Lojeski 8, Williams 16, Yasar 14. All. Ene.

Umana Reyer: Udanoh 2, Stone 5, Bramos 28, Tonut ne, Daye 11, De Nicolao 3, Filloy 3, Vidmar 2, Chappell 13, Mazzola ne, Cerella, Watt 13. All. De Raffaele.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Truffatore online per anni, lo vanno a prendere nel suo appartamento

  • Trovato morto a 17 anni: sospetta overdose da psicofarmaci

  • Due casi di overdose in poche ore a Mestre, morto un 24enne

  • Tour fotografico nella ex Sirma, fabbrica abbandonata a Porto Marghera

  • Un bambino sparito dopo scuola è stato ritrovato dopo ore di ricerche

  • Il sindaco Brugnaro risponde alle polemiche di Celentano: «L'ho invitato qui»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento