Rugby, serie B: il Mirano riparte da Verona

Giro di boa in campionato, i bianconeri in casa degli scaligeri sconfitti 52 a 0 all'andata

Un'azione di gioco

Ecco il giro di boa: dopo il match di domenica scorsa che ha chiuso la fase di andata del campionato nazionale di serie B, domani prende il via la fase di ritorno che vedrà Mirano affrontare la trasferta in casa del Verona Rugby.

All'andata senza storia

All’andata non ci fu storia, i bianconeri liquidarono con un sonoro 52-0 la neopromossa, che ora occupa la penultima posizione nella classifica parziale. Per quanto riguarda Mirano, dopo undici partite ha guadagnato la quarta posizione, una situazione che va un po' stretta a Maso e compagni, e la mette in diretta competizione con Rubano, che insegue a soli due punti. Senza contare la necessità di non farsi staccare dal terzetto di testa. «Siamo dispiaciuti per la partita di domenica scorsa, ci siamo fatti prendere dalla frenesia del gioco ed abbiamo perso delle occasioni veramente importanti per segnare contro Villorba, - ha spiegato coach Bovo - e per quanto riguarda l’incontro di domani, abbiamo visionato il Verona e sappiamo per certo che non è la stessa squadra che abbiamo conosciuto: ha alcuni giocatori nuovi ed un’aggressività non mostrate all’andata. Ciò significa che non affronteremo la trasferta di domani con superficialità».

«I ragazzi non mollano»

«I ragazzi non mollano - ha continuato - e l’hanno dimostrato anche a Villorba dove, pur sbagliando, hanno saputo mettere in campo orgoglio e determinazione. Dovremo mettere in campo più cinismo e concretezza ed anche se soffriamo per qualche defezione sia nel reparto di mischia che nei trequarti sono convinto che siamo sulla strada giusta».

I convocati

Per affrontare la trasferta veronese, lo staff tecnico bianconero ha convocato: Bonaldo, Bonfio, Busatto, Celeghin L., Chitoroaga, Compagno, Corò, Filippin, Gasparini, Grosoli, Guggia, Lazzarini, Masaro, Maso, Menegazzo, Menin, Pellizzon, Perosin, Perozzo, Rampado, Sari, Zabbeo. Rispetto al match di domenica scorsa giocato contro Villorba, vedremo in campo anche Guggia, Lazzarini, Perosin, Perozzo e Zabbeo mentre Chinchio, Maguolo, Naggi, Negrato e Tomaello potranno godere di un turno di riposo.

Potrebbe interessarti

  • Il Cibo del Risveglio: il convegno nazionale su come vivere fino a 120 anni

  • Consigli anti stress per il rientro dalle vacanze

  • Memoria olfattiva: cos'è e come viene sfruttata dal marketing

I più letti della settimana

  • Schianto auto-moto, due all'ospedale. Bloccato l'autista, guidava ubriaco

  • Un bambino salvato sulla spiaggia a Jesolo

  • Scivola e batte la testa, escursionista veneziano portato all'ospedale

  • Due bagnini indagati per l'annegamento a Jesolo

  • Una coltivazione di cannabis individuata dall'elicottero a Sant'Erasmo

  • Ragazza di colore discriminata in spiaggia: denunciato l'ex gestore di Punta Canna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento