Vanoli supera la Reyer: agli orogranata non riesce l'allungo, gara3 si sposta al Taliercio

Gara2 è della Vanoli, per 78-74, e la serie si sposta lunedì al Taliercio sull’1-1

Al termine di un match ancora equilibratissimo, all’Umana Reyer non riesce il secondo colpo esterno consecutivo al PalaRadi: Gara2 è della Vanoli, per 78-74, e la serie si sposta lunedì al Taliercio sull’1-1.

Primo quarto

Tutto confermato, su entrambi i fronti, sia nei roster che negli starting five. Parte meglio Cremona (5-0 all’1’30”), con rapido time out orogranata e Bramos che sblocca l’Umana Reyer al 2’30” dopo il secondo rimbalzo offensivo di Mazzola. L’inerzia rimane alla Vanoli, che si porta sul 10-2 al 3’30”, ma l’impatto di Daye è devastante: due triple e l’assist per la tripla di Bramos e 13-11 al 6′; un altro canestro da 3 e primo vantaggio veneziano sul 13-14 al 6’30”. Vidmar si fa sentire con canestri e rimbalzi offensivi (18-18 all’8′), poi Daye sale a quota 11, rispondendo al tentativo di allungo cremonese e chiudendo il primo quarto sul 22-20.

Secondo quarto

Crawford si sblocca con un 3/3 dalla lunetta in apertura di secondo periodo, poi non si segna più fino al 13′, con il gioco da tre punti di Saunders per il 28-20. Watt sblocca l’Umana Reyer, ma la partita rimane confusa. Provano ad accenderla le triple di Bramos, Saunders e De Nicolao (33-29 al 15’30”), ma si continua a segnare poco. Gli orogranata si mantengono tra i quattro e i sei punti di ritardo con Haynes, poi, dal 37-31 al 18’30”, dopo un libero di Vidmar ne arrivano cinque di fila del capitano, che impatta a quota 37 a 15” dall’intervallo lungo, a cui si arriva sul 39-37 dopo i liberi di Diener.

Terzo quarto

Nel primo minuto del secondo quarto Haynes risponde con un gioco da tre punti ai liberi di Crawford, poi serve a Mazzola l’assist per la tripla del sorpasso (41-43) al 21’30”, con Watt che completa dalla lunetta il parziale di 0-8 (41-45 al 22′). Nel miglior momento dell’Umana Reyer, che alza l’intensità difensiva, Watt schiaccia il contropiede perfetto su assist di Bramos, che, dopo il time out cremonese infila il 43-49 al 23’30”. Si procede ad elastico: 49-49 al 24’30”, 49-53 (interamente firmato da Watt) al 25’30”, 53-53 al 26′.Orogranata di nuovo a +3 (53-56) con Vidmar e Bramos al 27′, poi si accendono i tiratori: triple per Ricci, Daye e Tonut e 58-62 al 29′, anche se Stojanovic riesce a concludere il periodo sul 60-62.

Utimo quarto

Mathiang torna in campo, con Watt che trova subito il quarto fallo del centro avversario, anche se Stojanovic pareggia al 31′ e, con l’attacco orogranata bloccato, Saunders firma il sorpasso al 34′ sul 64-62. Haynes sblocca finalmente l’Umana Reyer con una tripla (64-65 al 33’30”), ma l’inerzia resta della Vanoli che arriva avanti (69-65) a metà periodo. Coach De Raffaele chiama time out, Watt torna in campo e segna subito, ma gli risponde Diener da 3 (72-67 al 35’30”). Stone riapre il match con la tripla dall’angolo (72-70) e Watt risponde a Crawford al 38′. Il punteggio rimane congelato fino al canestro di Mathiang a -31” (76-72). Time out orogranata, con Bramos che fallisce la tripla e Stone che spende il fallo del bonus a -17”, con Haynes che manda in lunetta Saunders un secondo dopo: la mano non trema (2/2 e 78-72), le triple veneziane non vanno, così Watt può solo chiudere sul 78-74.

Parziali: 22-20; 39-37; 60-62

Vanoli: Saunders 18, Sanguinetti ne, Gazzotti 2, Diener 14, Ricci 7, Ruzzier 2, Mathiang 13, Crawford 12, Aldridge 4, Stojanovic 6. All. Sacchetti.

Umana Reyer: Haynes 13, Stone 3, Bramos 12, Tonut 3, Daye 14, De Nicolao 3, Vidmar 6, Biligha ne, Giuri ne, Mazzola 3, Cerella, Watt 17. All. De Raffaele.

Potrebbe interessarti

  • Consigli anti stress per il rientro dalle vacanze

I più letti della settimana

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: 23enne recuperato morto

  • Schianto auto-moto, due all'ospedale. Bloccato l'autista, guidava ubriaco

  • Schianto in autostrada, morta una 22enne

  • Un bambino salvato sulla spiaggia a Jesolo

  • Scivola e batte la testa, escursionista veneziano portato all'ospedale

  • Due bagnini indagati per l'annegamento a Jesolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento