Il Venezia colpisce due legni: al Frosinone basta un gol per vincere il match

Sfortunati i lagunari nella gara contro i ciociari: la gara si infiamma nel finale, arancioneroverdi sfortunati. Per gli uomini di Nesta tre punti che valgono il secondo posto

Due legni del Venezia aiutano il Frosinone a portare a casa tre punti preziosissimi che gli consentono di scavalcare in classifica il Pordenone e portarsi al secondo posto in classifica a pari con il Crotone.

La partita

Nel primo tempo la gara non offre, per buona parte, grossi spunti ad eccezione di un tentativo di Rohden e di qualche manovra che per parte dei lagunari proviene spesso e volentieri dalla fascia sinistra. Un presunto tocco di mano in area scatena le proteste arancioneroverdi, rimaste inascoltate. La prima frazione si chiude con un Venezia leggermente più pericoloso e un Frosinone, invece, deludente. Nel secondo tempo la gara si infiamma: i ritmi salgono pian piano. Fiordilino per il Venezia si affaccia in avanti ma è il Frosinone che si fa coraggio con Rohden che scalda il piede al 61' con una conclusione defilata. Poi al 63' lo stesso è bravo a inserirsi e infilare il primo palo dell'1-0 ciociaro. La gara si trasforma e il Frosinone acquista sicurezza ma il Venezia nel finale accende il match: all'84' Fiordilino colpisce il primo palo dei suoi, con un tiro al limite dell'area. I lagunari ci credono e spingono: al 96' (recupero record concesso dall'arbitro) Zigoni colpisce bene di testa ma nuovamente la sfortuna ci mette una pezza e la sfera si stampa ancora sul palo. Al 97' ci prova Modolo a creare qualche problema ai fortunati avversari ma la difesa alla fine sventaglia e per il Venezia sette minuti di recupero non sono bastatai ad agguantare il meritato pareggio. 

VENEZIA-FROSINONE 0-1

Marcatori: 18’ st Rohden

VENEZIA (4-3-1-2) : Lezzerini; Lakicevic, Modolo, Cremonesi, Ceccaroni; Lollo (42’ st Zuculini), Fiordilino, Firenze (24’ st Zigoni); Aramu; Monachello (21’ st Longo), Capello. A disposizione: Bertinato, Pomini, Fiordaliso, Senesi, Caligara, Marino, Riccardi, Maleh, Simeoni. All.: Dionisi.

FROSINONE (3-5-2) : Bardi; Brighenti, Ariaudo, Krajnc; Salvi, Rodhen, Maiello, Tabanelli (24’ pt Gori (5’ st Haas)), Beghetto; Novakovich, Dionisi Federico (35’ st ciano). A disposizione: Iacobucci, Bastianello, Zampano, Citro, Vitale, Szyminsky, D’Elia, Ardemagni. All.: Nesta.

Arbitro: Giovanni Ayroldi di Molfetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Apre il nuovo supermercato Aldi di Mestre

  • Epilessia: anche nel distretto di Mirano-Dolo c’è una risposta a questa malattia neurologica

  • Auto esce di strada e finisce contro un platano, morta una 38enne

  • La due volte premio Oscar Emma Thompson da oggi è residente a Venezia

  • Controlli a tappeto nel Veneziano, quattro arresti

  • Fermato con la cocaina, in casa un arsenale di armi e esplosivo al plastico

Torna su
VeneziaToday è in caricamento