Venezia-Lecce 1-1: Palombi risponde a Citro nel giro di un minuto, un palo e un miracolo sigillano il pari

Al Penzo una gara frizzante: nel finale miracolo di Vigorito su Vrioni

I tifosi del Venezia (foto: Facebook Venezia Fc)

Al monday night del Penzo arriva il Lecce: Zenga è a caccia di punti playoff e tenta di fare lo sgambetto ai lanciatissimi giallorossi, in classifica a un passo dal podio.

Primo tempo

Per un quarto d'ora le due squadre cercano di prendere le misure, poi al 16' la prima vera occasione targata Venezia: Vigorito rinvia, Citro intercetta ma fallisce il colpo a porta vuota; è bravo il portiere a recuperare e a rimediare in scivolata. Il Lecce prova a tratti ad affacciarsi in avanti ma gli arancioneroverdi fanno buona guardia e neutralizzano le conclusioni, per lo più dalla distanza, degli uomini di mister Liverani. A pochi minuti dal the caldo il Venezia soffre ancora i tentativi degli ospiti ma al 42' buona incursione di Lombardi, Citro tenta il tiro ma sulla respinta di Vigorito Segre spara alto. Nel finale leggero forcing dei Leoni, ma la gara è sostanzialmente equilibrata e si resta sullo 0-0.

Secondo tempo

Nella ripresa il Lecce parte con una marcia in più e al 47' Calderoni conclude da fuori, cogliendo il palo. In pochi minuti, poi, succede di tutto: al 50' buono scambio Pinato-Garofalo, la palla arriva a Citro che insacca dopo una bella girata. Il Penzo esulta ma basta un giro di orologio al Lecce per pareggiare: Petriccione lancia per La Mantia che serve Palombi. Il numero 14 non sbaglia e fa 1-1. La gara si accende, le squadre si allungano e i continui ribaltamenti di fronte mettono i brividi a entrambe le compagini. Il Lecce è più scatenato, ma è il Venezia ad avere l'occasione più ghiotta all'84': Vrioni da due passi colpisce di testa, Vigorito fa il miracolo e salva i suoi. Si resta in parità: gara frizzante, ma a livello di classifica il pareggio lascia scontenti tanto gli arancioneroverdi quanto gli avversari.

Venezia-Lecce 1-1

50' Citro, 52' Palombi

VENEZIA (4-3-3): Vicario; Bruscagin, Fornasier, Modolo, Garofalo; Segre, Bentivoglio, Pinato (73' Besea); Lombardi (64' Vrioni), Bocalon, Citro (83' Schiavone). Allenatore: Zenga

LECCE (4-3-1-2): Vigorito; Venuti, Meccariello, Lucioni, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis (82' Falco), Mancosu; Haye (60' Tabanelli); Palombi, La Mantia (64' Tumminello). Allenatore: Liverani

Ammoniti: Lucioni, Lombardi

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Continuate a chiamarli leoni non vinceranno mai più

Notizie di oggi

  • Attualità

    Carnevale, domenica seconda parte della festa veneziana sull'acqua con la pantegana

  • Attualità

    Carnevale 2019, ecco le 12 Marie scelte a Ca' Vendramin Calergi

  • Incidenti stradali

    Incidente all'alba: morto un 19enne. Ferito un giovane di Scorzè

  • Cronaca

    Investe una bici e non presta soccorso al ciclista: denunciato 74enne per omissione di soccorso

I più letti della settimana

  • Incendio in appartamento a Venezia, morta una donna

  • Soldi addebitati dal conto corrente: boom di segnalazioni per la nuova truffa

  • Cardiologie aperte, visite gratuite negli ospedali veneziani

  • Tre quintali di prodotti ittici sequestrati e sporcizia: sospeso ristorante a Venezia

  • Carnevale, si parte: luci, musica ed effetti speciali in Rio di Cannaregio

  • Rapinatore armato assalta l'ufficio postale: arresto lampo in nove minuti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento