Il Pisa ferma in casa il Venezia: pali e traverse ma la gara termina 1-1

Gli arancioneroverdi costruiscono numerose occasioni ma alla fine portano a casa solo un punto

Dopo 12 anni il Venezia accoglie il Pisa in casa e la gara finisce in pareggio: pali, traverse e occasioni non bastano. Gli uomini di Dionisi finiscono per portarsi via un punto.

La partita

Parte decisamente meglio il Pisa che fin dai primi minuti impensierisce subito la porta di Lezzerini. Il Venezia si fa vedere dal 17' e sfiora il palo con un'azione di Zuculini. Al 32' la doccia fredda per i tifosi di casa: Masucci pesca Lisi che in diagonale da fuori area beffa il numero uno arancioneroverde. Una manciata di minuti e Marconi sfiora il raddoppio. A un quarto d'ora dalla fine della prima frazione arriva il pareggio: Modolo prova la conclusione che si stampa sulla traversa, la palla rimbalza sui difensori nerazzurri e finisce in rete: è 1-1. Nel finale succede di tutto: il Venezia si divora la rete del vantaggio in almeno due occasioni, colpendo anche un altro legno. Nella ripresa è da registrare l'espulsione di Benedetti e un colpo di testa insidioso di Cremonesi che fallisce la rete e fissa il risultato sull'1-1.

Venezia-Pisa 1-1

RETI: 32’ pt Lisi, 39’ aut. Pinato

VENEZIA (4-3-1-2): Lezzerini; Casale (41’ st Fiordaliso), Modolo, Cremonesi, Felicioli; Zuculini (29’ st Vacca), Fiordilino, Caligara (16’ st Di Mariano); Aramu; Capello, Bocalon. A disposizione: Bertinato, Daffre, Senesi, Montalto, Gavioli, Zigoni, Lollo, Ceccaroni, Lakicevic. All.: Alessio Dionisi.

PISA (3-5-2): Gori; Aya, Varnier, Benedetti; Birindelli (29’ st Belli), Verna, De Vitis, Pinato (19’ st Di Quinzio), Lisi; Marconi, Masucci (36’ st Meroni). A disposizione: D’Egidio, Presilli, Siega, Izzillo, Minesso, Marin, Gucher, Fabbro, Fischer. All.: D’Angelo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violenta collisione in serata, perde la vita un 53enne di San Stino

  • Sciopero del personale Actv, ecco quando

  • Automobile contro moto, perde la vita un motociclista di San Stino

  • Esplosione a Marcon, il botto mette in allarme mezzo quartiere

  • Minaccia la dipendente con la pistola, poi fugge con il contante

  • Il radar non funziona: motopeschereccio si schianta contro una briccola e affonda

Torna su
VeneziaToday è in caricamento