I Leoni presentano i nuovi acquisti, Tacopina: «Bocalon, un orgoglio veneziano»

Gli arancioneroverdi hanno presentato gli ultimi colpi del mercato. Per Bocalon tanta emozione

Il mercato ha chiuso giovedì, gli ultimi colpi sono stati ufficializzati e le società hanno concluso le trattative più calde. Al Venezia non restava che presentare i nuovi acquisti, prima della partenza per Benevento in vista del prossimo match di campionato. In una sala stampa gremita, a sorpresa è intervenuto direttamente da New York il Presidente Joe Tacopina, visibilmente soddisfatto per la campagna acquisti portata a termine dal club.

«Orgoglio veneziano»

«Voglio dare il mio personale benvenuto a tutti i “nuovi arrivati”, in attesa di poterlo fare di persona l’8 febbraio. Credo che il mercato fatto sia stato ottimo perchè ne usciamo sicuramente rinforzati. Abbiamo salutato giocatori che voglio ringraziare perchè hanno contribuito a farci raggiungere importanti risultati, ma ne sono arrivati altri che sono sicuro daranno il massimo per questo club. Lombardi, Rossi, Mazan, Fornasier, Bertinato e Besea sono ragazzi giovani e talentuosi che mi auguro possano rimanere con noi a lungo. Per Bocalon voglio spendere una parola di più. So che è un nome particolarmente caro alla piazza per quello che ha fatto in passato ma soprattutto perchè rappresenta l’orgoglio di essere veneziano. Il Venezia FC l’ha cercato e voluto fortemente, come lui altrettanto fortemente ha voluto noi. Riccardo è veneziano, ama questi colori e la sua città e non potevamo lasciarci sfuggire l’occasione di riportarlo a casa.  Quindi benvenuto a lui e a tutti quanti, adesso andiamo avanti tutti uniti con entusiasmo fino alla fine!»

«Il mio sogno si è avverato»

Parole da tifoso, oltre che da presidente, che rispecchiano un entusiasmo condiviso da tutto l'ambiente lagunare, che ha accolto il ritorno di Bocalon con grandissima soddisfazione. Lo stesso giocatore, che in arancioneroverde aveva già scritto pagine importanti nella stagione 2013/2014, è apparso molto motivato, con l'emozione di chi è tornato a casa dopo diversi anni: «Ci tengo a ringraziare la Salernitana, perchè mi ha dato l'opportunità di esibirmi in un palcoscenico importante come Salerno. L'ambiente campano è stato molto generoso con me, dai tifosi ai miei ex compagni di squadra mi hanno sempre fatto sentire uno di loro. E' stata una trattativa lunga e difficile, erano quattro anni che se ne sentiva parlare. Ora il mio sogno si è avverato e sono tornato a casa. C'è molto da dimostrare, ma le responsabilità non mi spaventano. Entro in un gruppo compatto, che ha sudato tanto per arrivare dov'è, senza ricevere alcun regalo. A loro posso promettere che in me troveranno un compagno pronto a lottare per questa maglia e che si renderà disponibile sin da subito. Devo ringraziare il Venezia FC per aver creduto in me e i tifosi, che da quando ci siamo lasciati non hanno mai smesso di supportarmi. Purtroppo la scelta di andarmene allora non fu mia, il cartellino era di proprietà dell'Inter e presero altre decisioni. Se fosse dipeso da me non me ne sarei mai andato da Venezia».

Mazan

Un ritorno che fa contente tutte le parti, dunque, in attesa di poter ammirare le qualità del nuovo numero 30 arancioneroverde anche sul campo. Bocalon, però, non è stato l'unico movimento della giornata. Oltre a lui, infatti, il club lagunare ha presentato anche il terzino classe '94 Robert Mazan, proveniente dal Real Club Celta de Vigo. «Sono veramente contento di essere qui - ha commentato Mazan - perchè si tratta di un nuovo capitolo della mia carriera. Ringrazio il Venezia FC per l'opportunità che mi ha fornito e posso garantire che mi impegnerò fino alla fine per ripagare la fiducia che il club ha riposto in me. Appena ho saputo che il Venezia FC era interessato a me non ci ho pensato un minuto, ho subito accettato questa sfida per dimostrare il mio valore». 

 «Bocalon? Non servono presentazioni»

Due acquisti importanti, una settimana intensa quella vissuta dal Direttore Sportivo arancioneroverde Valentino Angeloni che chiude: «Sono contento che il mercato sia finito. E' stato un mese lungo, in cui abbiamo portato a termine alcuni colpi davvero significativi. Mazan è un calciatore di livello internazionale, è molto forte, ha esperienza ed è venuto qui anche con la volontà forte di riconquistare la Nazionale. Per Bocalon, invece, non servono presentazioni. C'era grande voglia di riportarlo a Venezia, ci abbiamo provato ed è andata bene. Riccardo ha tutte le qualità per integrarsi perfettamente con il resto della squadra e porterà grandi benefici alla rosa. La società ha fatto un ulteriore sforzo per arrivare a lui, in linea con il progetto che stiamo portando avanti». 

Segui la tua squadra in diretta streaming su DAZN.
Il primo mese è GRATIS!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Leoni ?

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rapina al Tronchetto: la vittima colpita con una pistola. Telecamere al setaccio

  • Cronaca

    Fatture false, sequestro da 600mila euro a una lavanderia

  • Mestre

    Impianti pagati, ma pazienti senza cure: verso la chiusura la clinica "IdeaSorriso"

  • Mestre

    Poliziotti si fingono impiegati di banca e arrestano un uomo con documenti falsi

I più letti della settimana

  • Omicidio a Venezia: anziano uccide la moglie con una coltellata

  • Auto nel Sile: i sommozzatori la recuperano, poi ne trovano un'altra

  • Ciclista investito finisce a terra e perde la vita

  • Colpito alla testa e derubato del trolley, dentro decine di migliaia di euro in contanti

  • Incendio all'hotel Excelsior: fiamme in cucina nella notte

  • Scomparso da giorni, ammette: «Ero fuggito per debiti di droga»

Torna su
VeneziaToday è in caricamento