Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Referendum: «Sì o No, conta andare al voto». Confartigianato in campo | VIDEO

L'incontro tra gli opposti di lunedì sera moderato da Gianni De Checchi. Per il No Maurizio Crovato e Giuseppe Saccà, per il Sì Gian Angelo Bellati e Debora Esposti

 

Le ragioni del Sì e quelle del No alla separazione tra Venezia e Mestre si sono confrontate lunedì alle 18 nella sala convegni dell’hotel Amadeus in Lista di Spagna, dove la Confartigianato San Lio ha organizzato un incontro sul tema. Per il No Maurizio Crovato e Giuseppe Saccà, per il Sì Gian Angelo Bellati e Debora Esposti. A moderare il segretario della Confartigianato San Lio Gianni De Checchi. «Il motivo per cui è stato organizzato questo convengo – spiegano alla Confartigianato – è quello di far crescere il confronto e coinvolgere l’intera città su questo delicatissimo tema. L’unico appello che facciamo è quello di andare a votare, perché il non voto è il peggior segno di disinteresse verso questa questione che interessa tutti e condizionerà il futuro dell’intera collettività». Economia, storia, società, tradizione: sono i punti salienti delle ideologie contrapposte. Non manca la determinazione delle opposte fazioni sulle criticità che in questo momento la città sta vivendo, come le conseguenze dell'acqua alta, e il modo di affrontarle.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento