rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Animali

Cosa fare se si ha un incontro ravvicinato con un cinghiale

In autunno potrebbero aumentare le probabilità di incontrare cinghiali durante le passeggiate in montagna, nei boschi ed in campagna. Ecco cosa fare se si incontra un cinghiale.

In autunno capita di passeggiare lungo sentieri di montagna, in campagna o nei boschi per delle semplici scampagnate nella natura, oppure, per i veri intenditori dedicarsi alla raccolta dei funghi, ed è probabile fare incontri con diversi animali selvatici, tra cui i cinghiali.

Così come per gli orsi, anche quando si incontra un cinghiale vi sono delle regole comportamentali da seguire per la propria sicurezza.

Avvistamento orsi: cosa fare se li incontriamo in montagna

Cinghiali: conosciamoli meglio

I cinghiali in Italia sono tantissimi, anche se non è noto il numero preciso a causa della mancanza di un piano di gestione a livello territoriale. Nonostante l’imponenza sono, però, animali pacifici per lo più timorosi che, come gli orsi, difficilmente attaccano l’uomo a meno che non avvertono una situazione di pericolo.

Ecco perché bisogna sapere come comportarsi in caso di incontro ravvicinato.

Come comportarsi in montagna e nei boschi

Quando si decide di organizzare una gita in montagna, o una scampagnata in mezzo ai boschi la prima cosa da fare è documentarsi e informarsi sulla zona che si vuole visitare, poiché in caso di faggete e boschi di querce molto probabilmente vi possono essere dei cinghiali nei dintorni perché si cibano di ghiande.

Un altro consiglio è evitare di aggirarsi lungo i sentieri boschivi di sera o nel tardo pomeriggio, perché è proprio questo il momento preferito dai cinghiali per muoversi. Ricorda anche che questi animali non sono silenziosi e, soprattutto, non si spostano da soli, bensì in branco; di conseguenza è molto facile sentire la loro presenza proprio perché fanno abbastanza rumore.

Cinghiali in branco-2

Quando cammini in montagna fai attenzione al sentiero, perché questi animali lasciano tracce del loro passaggio; per tale ragione, ti consigliamo di munirti di un bastone in modo da osservare il terreno anche laddove ricoperto da foglie. 

Quando si passeggia per i boschi è consigliabile non andare mai soli e, soprattutto, informare sempre della propria posizione. Se si passeggia con un cane è buona cosa tenerlo sempre al guinzaglio, perché gli animali selvatici potrebbero difendersi caricando.

Cosa fare e non fare se si incontra un cinghiale

Se si incontra un cinghiale la prima cosa da fare è mantenere la calma, evitare di urlare, agitarsi muovendo le mani oppure lanciando bastoni o altri oggetti; in questo modo, il cinghiale avverte una situazione di pericolo e potrebbe reagire attaccando. Evita anche di correre e scappare, il cinghiale è molto veloce e ti raggiungerebbe.

Ecco cosa fare:

  • cerca di parlare ad alta voce, senza urlare, oppure fai rumore con un bastone; in questo modo i cinghiali avvertono la presenza estranea e tendono a scappare perché per indole sono paurosi.
  • un’altra soluzione è indossare una giacca ad alta visibilità, per far capire all’animale la presenza umana; inoltre, questo accessorio è consigliabile soprattutto in questo periodo con la riapertura della stagione della caccia.
  • se incontri un cinghiale ferito non avvicinarti mai: l’animale è impaurito e potrebbe reagire; è consigliabile contattare il Centro di Recupero Fauna Selvatica della regione di riferimento e aspettare l’arrivo della Guardia Forestale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa fare se si ha un incontro ravvicinato con un cinghiale

VeneziaToday è in caricamento