25 aprile: le celebrazioni digitali dei comuni veneziani

Tutte le manifestazioni per la Festa della Liberazione durante l'emergenza Covid-19 a Venezia e provincia

Il 25 aprile ricorre il 75° anno dalla liberazione dell'Italia e, nonostante l'emergenza sanitaria che il Paese sta attraversando a causa della diffusione del Coronavirus, molti comuni del Veneziano hanno scelto di non rinunciare ai festeggiamenti. Le manifestazioni quest'anno, però, sono state ripensate e adattate alle norme di sicurezza per la tutela dei cittadini dalla diffusione del coronavirus e punteranno sul coinvolgimento digitale delle persone. Ecco come festeggeranno la Festa della Liberazione i comuni della provincia di Venezia. 

Cerimonia via social a Portogruaro 

Il comune di Portogruaro commemorerà il 75esimo anniversario dalla liberazione dell'Italia con azioni simboliche tra cui l'esposizione delle bandiere in municipio, l'apposizione della coccarda tricolore al comitero urbano e in tutti i luoghi simbolici del territorio per poi concludere i festeggiamenti in Piazza della Repubblica con una cerimonia che, sul sottofondo dell'inno nazionale, vedrà il sindaco deporre coccarde tricolori sui cippi dei martiri e una corona al monumento dei caduti. La cerimonia potrà essere seguita da tutti in diretta Facebook. 

Percorsi digitali e flash mob a Venezia 

Anche Venezia cerca di mantenere i suoi tradizionali festeggiamenti per il 25 aprile che assumeranno, quest'anno, un aspetto digitale. Verrà, infatti, trasmesso un video, intorno alle 11.00 sul sito del comune, che darà voce ai protagonisti tradizionali della manifestazione. La Sezione Sette Martiri, alle 12.00 metterà in onda sui suoi canali social e sul proprio sito ufficiale un video che ripropone il percorso di omaggio ai Martiri di Cannaregio, il canto di “Bella ciao” composto con un video-collage degli apporti di tanti iscritti e simpatizzanti e, a conclusione, l’orazione del presidente Gianluigi Placella. Alle 15.00 ci sarà un flash mob che invita i cittadini a esporre la bandiera italiana e cantare "Bella ciao".

Diretta Facebook a Mirano

Mirano ha organizzato una cerimonia che sarà trasmessa sulla pagina Facebook del comune e che dalle 9.00 vedrà l'alzabandiera in piazzetta Eugenio Bruno Ballan con il sindaco Maria Rosa Pavanello e il responsabile del gruppo comunale di Protezione Civile. A seguire, ci sarà la deposizione di corone d’alloro in memoria delle vittime per la libertà sul monumento al partigiano in piazza Martiri, sul monumento ai caduti in viale Rimembranze e al cimitero. Si invitano, inoltre, i cittadini a esporre il tricolore su finestre e balconi. 

Omaggi floreali e una mostra virtuale a Noale

Il comune di Noale celebrerà il giorno della liberazione con una cerimonia raccolta dove lo stesso sindaco deporrà una simbolica corona d'alloro sul monumento ai caduti di Palazzo della Loggia, mentre la locale sezione dell’ANPI “Berto Pietro deporrà un omaggio floreale al monumento dei caduti partigiani in via Parauro e presso le vie del territorio dedicate ai partigiani. È stata, inoltre, allestita una mostra virtuale "W il tricolore, un 25 aprile d'artista", che vedrà l'esposizione di opere di artisti, tra fotografia e pittura. Tutte le iniziative saranno testimoniate tramite i canali social del comune. 

Cerimonia ristretta e a distanza a Dolo

L'amministrazione comunale, tramite una delegazione ristretta composta dal sindaco, il comandante della Polizia Locale e un rappresentante del gruppo comunale di Protezione Civile, deporrà le corone in memoria dei caduti e delle vittime per la libertà davanti ai monumenti di Dolo, di Sambruson e di Arino. Si inizia alle 11.00 e si invita la cittadinanza a partecipare a distanza esponendo il tricolore dalle proprie abitazioni. 

Un evento virtuale corale a San Donà di Piave 

San Donà di Piace festeggerà il 25 aprile con un evento virtuale in cui le pagine social del comune diventeranno il luogo di raccolta di una comunità corale. Le associazioni della città, i Musei Civici, la biblioteca, il progetto San Donà-Giffoni Movie Days e altre realtà del territorio condivideranno sulla piattaforma i loro contenuti sul tema della ricorrenza. In Piazza Indipendenza alle 10.00 si terrà l'alzabandiera alla presenza di una minima rappresenzanza dell'amministrazione comunale e delle forze dell'ordine. 



 


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Elezioni 2020: Zaia storico sfiora il 77%, la sua civica al 44,63%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento