rotate-mobile
Attualità

Giornata dell’unità nazionale, aperto palazzo Corner-Mocenigo sede della finanza

Domenica 4 novembre si potrà visitare gratuitamente dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17

Domenica 4 novembre 2018 in occasione delle celebrazioni del “giorno dell’unità nazionale e giornata delle forze armate”, sarà aperto al pubblico a Venezia – campo San Polo, il palazzo Corner-Mocenigo, sede del comando regionale Veneto della guardia di finanza.

La Grande Guerra

Proprio 100 anni fa, iI 4 novembre 1918, aveva termine il primo conflitto mondiale - la Grande Guerra - un evento che ha segnato in modo profondo e indelebile l'inizio del '900 e che ha determinato radicali mutamenti politici e sociali; la data, che celebra la fine vittoriosa della guerra, commemora la firma dell'armistizio siglato a villa Giusti, a Padova, con l'Impero austro-ungarico ed è divenuta la giornata dedicata alle forze armate.

Le visite

Grazie alla collaborazione dei volontari della delegazione Fai di Venezia che metterà a disposizione alcune guide esperte, i cittadini avranno l’opportunità di effettuare una visita guidata e gratuita di questa pregevole dimora veneziana con i seguenti orari di apertura al pubblico: 
dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17 (con ultimo ingresso alle ore 16:30). A due anni dai restauri, viene quindi aperto alla cittadinanza un complesso architettonico che oggi è una caserma del Corpo ma che è stato, in passato, una delle più monumentali e sfarzose residenze della città lagunare e che, nella sua struttura fondamentale, è stato tramandato, pressoché inalterato, fino ai giorni nostri.

La storia

In questo senso, il palazzo Corner-Mocenigo aggiunge un piccolo tassello allo straordinario patrimonio della città di Venezia ed alla sua offerta artistica e culturale. I Cornaro del ramo "San Polo in Campo" prendono il nome dal palazzo acquistato intorno al 1530 e riedificato nel 1550 su progetto di Michele Sanmicheli, riutilizzando parti di edifici preesistenti e realizzando una struttura di assoluto rilievo architettonico e storico. Nel 2016, sotto la direzione della Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per Venezia e Laguna, sono stati eseguiti i restauri conservativi degli ambienti artisticamente più prestigiosi del palazzo, tra i quali: un voltino ligneo policromo, la cui decorazione è stata recentemente attribuita a Giovambattista Tiepolo; le tele a monocromo attribuite all’ambito di Francesco Fontebasso, artista attivo a Venezia nel 18° Secolo; i pregevoli stucchi settecenteschi collocati sui soffitti di alcune delle stanze del Palazzo; una scala lapidea elicoidale di rilevante valore architettonico.

La finanza 

Gli ambienti sono stati valorizzati con il riposizionamento di una serie di riproduzioni fotografiche di opere che la famiglia Corner aveva collocato nell’immobile. Tra queste, vi sono numerosi dipinti ed affreschi di Giovambattista Tiepolo, oggi esposti presso enti e musei, anche stranieri, quali la National Gallery di Londra, il museo Jaquemart-Andrè di Parigi, la National Gallery di Canberra, il Rijksmuseum di Amsterdam ed il Metropolitan Museum di New York. Gli ospiti, nel corso del percorso guidato, avranno anche la possibilità di visitare il memoriale sulla partecipazione del corpo agli eventi bellici del 1915-18, che costituisce un concreto e tangibile riconoscimento ai tanti finanzieri caduti o feriti al fronte. Questo memoriale, collocato all’interno del Palazzo Corner-Mocenigo, attuale caserma “Piave”, assume un peculiare significato, perché eretto nella città che più di ogni altra è stata “al centro” della Grande Guerra, con la linea del fronte che arrivò a una trentina di chilometri dalla città lagunare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata dell’unità nazionale, aperto palazzo Corner-Mocenigo sede della finanza

VeneziaToday è in caricamento