rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
Attualità Cavallino-Treporti / Via della Fonte

Più sicura e accessibile la viabilità a Ca' Ballarin, al via l'abbattimento in via della Fonte

Lunedì cominciano i cantieri per la demolizione del ponte sul canale collettore a Cavallino. Circolazione stradale interdetta. D'Este: «Lavori finiti entro l’anno per restituire l'area sistemata»

Lunedì inizia l'installazione del cantiere per avviare i lavori di abbattimento del ponte sul canale collettore a Cavallino, in via Della Fonte a Ca’ Ballarin. Per eseguire i lavori in totale sicurezza e consentire alla ditta l’avanzamento degli interventi, il Comune ha emesso un’ordinanza di chiusura della via all’altezza del nuovo cantiere. «La chiusura di un tratto è necessaria e urgente per continuare i lavori di riqualificazione viaria, ed è l’unica soluzione possibile che consenta i lavori. Qualora ci fossero dei disagi invitiamo i frontisti a segnalare direttamente all’ufficio tecnico – spiega Nicolò D’Este, assessore alla Viabilità -. Ci siamo posti un obiettivo condiviso con la cittadinanza e soprattutto con i residenti di Ca’ Ballarin: chiudere i cantieri entro l’anno e restituire la via sistemata, sicura e accessibile anche a pedoni e ciclisti con un tratto stradale dedicato a loro. Quello dell’abbattimento del ponte e la sua ricostruzione è sicuramente un segnale importante e fondamentale di questa impegnativa opera».

Dalle 7 di lunedì alle 19 del 16 dicembre 2022, e comunque fino alla conclusione dei lavori, la circolazione stradale lungo via Della Fonte, in corrispondenza del ponte, sarà interdetta a veicoli, pedoni e ciclisti. Sarà sempre garantito l’accesso ai fondi privati, in particolare: dal civico 1 fino ai civici 62/79 con accessibilità da via Fausta; dai civici 74/81 fino al civico 159 con accessibilità da via Pordelio, compreso l’Ufficio tecnico; via Sette Casoni con accessibilità da via Pordelio (Torre Crepaldo) o da via Mendelsson. A seguito della demolizione, la ditta procederà gli interventi per la realizzazione del nuovo ponte a doppio senso di marcia che avrà una struttura mista acciaio-calcestruzzo armato. Ai due lati della carreggiata sarà inserita una barriera di sicurezza. Sul lato est del ponte, ovvero quello che da via Fausta porta a via Pordelio, è già stata realizzata una passerella ciclopedonale in acciaio, che potrà essere eventualmente usufruita dai pedoni, compatibilmente però con l’esecuzione in sicurezza delle attività di realizzazione del ponte. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Più sicura e accessibile la viabilità a Ca' Ballarin, al via l'abbattimento in via della Fonte

VeneziaToday è in caricamento