Danni acqua alta: aperto un conto corrente per le donazioni alla città di Chioggia

Le donazioni possono essere effettuare tramite bonifico bancario o versamento su c/c postale presso la tesoreria comunale con causale “contributo emergenza acqua alta Chioggia"

La giunta comunale della città di Chioggia ha aperto un conto corrente per le donazioni dall'Italia e dall'estero in seguito ai danni subiti dalla marea eccezionale delle scorse settimane. Il territorio comunale, infatti, a partire dal 12 novembre, è stato interessato da un'acqua alta che ha toccato un picco di 170 cm provocando l'allagamento di tutto il centro storico di Chioggia, parte del centro di Sottomarina e anche l'intero litorale  con l’erosione dell’arenile sud, intaccando l’insediamento dunoso e provocando considerevoli danni in pregiudizio di molti stabilimenti balneari.

Le donazioni, per il ripristino di quanto è stato danneggiato da questi eventi, possono essere effettuate tramite bonifico bancario o versamento su c/c postale presso la Tesoreria comunale, con la causale “contributo emergenza acqua alta Chioggia”, ai seguenti riferimenti:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • Conto Corrente bancario Comune di Chioggia- Servizio di Tesoreria presso Cassa di Risparmio di Venezia- Gruppo Intesa Sanpaolo – Filiale di Chioggia Corso del Popolo, 1227 - 30015 Chioggia (VE): IBAN IT 64 O 03069 20910 100000300043 BIC CODE: BCITITMM conto n.100000300043 ABI 03069 CAB 20910
  • Conto Corrente Postale n. 13582309 intestato a Comune di Chioggia- Servizio di Tesoreria: IBAN IT 73 V 07601 02000 000013582309

«Già nei giorni scorsi abbiamo avuto alcune richieste di contributi solidali – dice il sindaco Alessandro Ferro – come ad esempio da una comunità di brasiliani di origine chioggiotta, desiderosi di poter fare qualcosa per la città dei propri avi emigrati. Abbiamo quindi ritenuto opportuno aprire un conto corrente dedicato, per chiunque voglia contribuire visti i danni che ha subìto il nostro territorio, dal centro storico di Chioggia e di Sottomarina, alle spiagge». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittoria di Brugnaro, sarà sindaco di Venezia per altri cinque anni

  • Una soluzione "chiavi in mano" per ricostruire casa con il superbonus 110%

  • Ponte dei Assassini: il luogo che ha impedito ai veneziani di portare la barba lunga

  • La storia del macellaio assassino che ha dato il nome alla Riva de Biasio

  • Colpo grosso a Mestre: il Gratta e Vinci vale 150mila euro

  • Sei comuni rinnovano il sindaco e il Consiglio: i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento