rotate-mobile
Attualità

Itinerari educativi, da ora le scuole possono aderire alle proposte del Comune

Sono i progetti di approfondimento e attività laboratoriali. Le richieste possono essere inviate online dal 3 al 23 ottobre

Parte oggi, lunedì 3 ottobre, l'adesione delle scuole del Comune di Venezia alle proposte della Progettazione educativa, attraverso il sito del Comune di Venezia-Itinerari Educativi. I progetti sono rivolti alle scuole e per aderire basta compilare l'apposito modulo online: https://dime.comune.venezia.it/servizio/itinerari-educativi dal 3 al 23 ottobre.

Numerosi e articolati per più aree tematiche, con percorsi di approfondimento, attività laboratoriali, itinerari guidati, spiega l'assessore alle Politiche educative Laura Besio, i progetti, che si avvalgono in parte dei fondi in materia di promozione dei diritti e di opportunità per l’infanzia e l’adolescenza, propongono esperienze qualificate per bambini e ragazzi delle scuole della città.? ? Molte, inoltre, sono le collaborazioni con enti e associazioni. «Una nota di merito ai Servizi educativi del Comune di Venezia va fatta per il grande lavoro di rete sul territorio che oggi dà vita a nuove iniziative che, come Comune, entrano nelle scuole della città - afferma Besio - apertura che accrescerà ulteriormente l’offerta. Ci sono temi impegnativi, ma gli itinerari parlano ai bambini attraverso il loro linguaggio grazie a esperienze qualificate».

Quest'anno l'offerta si è arricchita con nuovi itinerari, tra i quali: “Martina, Stella di mare" in collaborazione con il Rotary Club Venezia Castellana, un progetto rivolto a bambini dai 5 ai 7 anni. La finalità è di sensibilizzarli alle tematiche ambientali in forma ludica, come la riduzione dell’uso quotidiano della plastica e il suo corretto smaltimento. "Engineers project codeweek EU" Progetto riconosciuto dall'Unione Europea, rivolto alle scuole dell'infanzia, primaria e secondaria: progetto che si pone come obiettivo lo sviluppo del pensiero metodico e matematico, per offrire strumenti per attivare strategie di problem-solving. "Volare oltre lo sport" in collaborazione con la Cgia di Mestre, rivolto alle secondarie, è un progetto inclusivo che ha come principale obiettivo, attraverso la cultura dello sport, la sensibilizzazione al tema della diversità, abbattendo i pregiudizi. "Un giorno a Forte Marghera" in collaborazione con la Fondazione Forte Marghera e rivolto ai ragazzi della scuola secondaria, ha la finalità di fare conoscere uno dei luoghi simbolo della Mestre di ieri, sorto all’interno del borgo medioevale di "Marghera". Infine, "Alla scoperta della magica Torre Civica" per la scuola dell’infanzia e "Visita alla Torre Civica tra storie e curiosità", per la scuola primaria in collaborazione con la Pro-Loco. In forma ludica il progetto ha la finalità di coinvolgere e far conoscere ai bambini il nostro territorio. ?Info: https://www.comune.venezia.it/it/itinerarieducativi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Itinerari educativi, da ora le scuole possono aderire alle proposte del Comune

VeneziaToday è in caricamento