menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

All'aeroporto Marco Polo il primo parcheggio che dialoga con il cellulare

Si tratta del Marco Polo Park. Avviata una partnership con MyPass per avere informazioni su posti liberi e monitoraggio della spesa

Fino a poco tempo fa l’innovazione si misurava sulla possibilità di sfruttare i sistemi di wallet mobile per la prenotazione e il pagamento dei parcheggi, oggi l’ultima frontiera per gli accessi è quella dell’interazione fra il parcheggio e il cellulare dell’utente. È il Marco Polo Park, all’interno dello scalo di Tessera, il primo parcheggio italiano ad offrire ai propri clienti questa opportunità, grazie alla partnership con MyPass: non solo accesso, ma informazioni in tempo reale sulle disponibilità dei posti liberi e monitoraggio della spesa, pagamento tramite app al termine della sosta e uscita dal parcheggio senza passare dalle casse. Il servizio è già attivo per i parcheggi P2, P3, P4, P7, Speedy Park e Sosta Breve.

Flessibile e comodo

«Il nostro - commenta Guya Paganini, Ceo di MyPass - è molto più di un sistema di pagamento perché offre anche l’accesso e non vincola quest’ultimo alla targa o all’autovettura, ma utilizza il cellulare. Grazie alla tecnologia Ble, che garantisce elevata flessibilità e comodità lato utente e lato gestore, è lo smartphone a trasformarsi in un vero e proprio telecomando del parcheggio. Le potenzialità possono essere tantissime perché il sistema può interagire con altri numerosi servizi dell’aeroporto Maro Polo e non solo».

«La tecnologia cambia l'approccio al viaggio»

«La tecnologia - commenta Andrea Geretto, presidente di Marco Polo Park - sta cambiando l’approccio al viaggio, che diventa sempre più smart. Grazie alla collaborazione con MyPass siamo riusciti a dotare di una tecnologia innovativa i nostri parcheggi, permettendo anche a chi vuole entrare nella Sosta Breve di fruire del servizio».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento