rotate-mobile
Martedì, 21 Marzo 2023
Attualità Santa Maria di Sala

Calciatori? No: i protagonisti delle figurine sono panettieri, salumieri e cassiere

L'iniziativa a Santa Maria di Sala, per avvicinare i bambini alle attività del Comune

Un album di figurine dove i protagonisti non sono calciatori o supereroi, ma il panettiere, il salumiere, la cassiera del discount sotto casa. Ma anche i volontari delle associazioni sportive e culturali del territorio. L’iniziativa, denominata "Alla scoperta del mio paese", parte in questo anno scolastico a Santa Maria di Sala, grazie all’adesione al nuovo distretto del commercio "Santa Maria di Sala Terra del Graticolato Romano": l’obiettivo, condiviso tra Comune, Confcommercio del Miranese e commercianti locali, è avvicinare i ragazzi delle scuole alla conoscenza del proprio territorio e di chi lo abita e soprattutto ci lavora, si impegna per la crescita economica e sociale del quartiere. L’iniziativa sarà presentata in un incontro aperto a tutti i commercianti e associazioni in programma giovedì 11 ottobre alle 20.45 nella sala consiliare del municipio di Santa Maria di Sala.

La finalità è educativa

C’è una finalità educativa ben precisa dietro a questa raccolta di figurine, dal fascino senza tempo in un’epoca di social e digitale: da sempre infatti il faro di Confcommercio è puntato sul commercio di prossimità, i piccoli negozi di vicinato che sono l’anima e il cuore del paese, ultimo baluardo all’impoverimento dei centri e alla desertificazione commerciale dei paesi.

L'idea di Comune e Confcommercio

Per promuovere la conoscenza e la frequentazione del negozio sotto casa, Confcommercio e Comune hanno ideato questo progetto, che coinvolgerà fin dai prossimi giorni tutti i bambini delle scuole primarie del territorio, circa un migliaio: per completare il loro album di figurine, gli alunni dovranno recarsi nelle attività commerciali del paese in cui vivono e farsi consegnare gratis dal commerciante di fiducia una o più immagini adesive raffiguranti le foto delle attività commerciali e delle associazioni locali aderenti. Il completamento dell’album sarà l’obiettivo che permetterà ai bambini di cercare le figurine mancanti, scambiare quelle doppie, incontrare i propri negozianti o referenti di associazioni, interagire con bambini di altre classi e scuole.

«Un gioco per conoscere il territorio»

«Per i bambini questa iniziativa può rappresentare un bel gioco, che permetterà di conoscere meglio il territorio e in particolare le attività commerciali - spiegano il presidente di Confcommercio del Miranese Ennio Gallo e la direttrice Tiziana Molinari - mentre per i commercianti sarà un’opportunità formidabile per farsi conoscere e promuoversi, sensibilizzando le famiglie all’acquisto sotto casa».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciatori? No: i protagonisti delle figurine sono panettieri, salumieri e cassiere

VeneziaToday è in caricamento