rotate-mobile
Attualità Jesolo

I neo diciottenni con Alessandra Amoroso a Jesolo

Sabato l'artista al Palazzo del Turismo prima del concerto e in occasione della consegna della Costituzione da parte dell'amministrazione. Il messaggio: «Non fatevi condizionare da chi vi mette pensieri strani in testa»

Festa dei neo-diciottenni a Jesolo. Sabato pomeriggio il meet&greet (l'incontro e il saluto) con l’artista Alessandra Amoroso al Palazzo del Turismo. Un evento in cui la cantante ha incontrato l’amministrazione, per la consegna di una copia della Costituzione della Repubblica italiana a ciascun ragazzo che nel corso dell’anno ha compiuto o compirà la maggiore età.

Amoroso ha scelto Jesolo come data zero della sua nuova tournée “Tutto accade tour” e ieri prima dell'esibizione ha incontrato i ragazzi nella “Sala Grande. L'artista ha raccontato gioie, emozioni e difficoltà vissute lungo il suo percorso artistico rispondendo alle domande dei neo-diciottenni jesolani. «Ho la fortuna di fare il lavoro più bello del mondo ma per arrivare qui ho dovuto superare molte difficoltà - ha raccontato la cantante - Ho imparato che è importante circondarsi delle persone giuste, che ti vogliono bene davvero – è il messaggio che ha lanciato ai ragazzi – e non farsi condizionare da chi, quando ti vede felice, non si sa perché ma ti mette pensieri strani in testa».

Nel corso della cerimonia, il sindaco di Jesolo, Christofer De Zotti, e l’assessore alle politiche giovanili, Martina Borin, hanno ripercorso con i ragazzi la storia della Costituzione della Repubblica italiane e puntato i riflettori su alcuni importanti valori assoluti in essa contenuti. «La Costituzione contiene diritti ma anche doveri, e solo grazie a chi rispetta questi ultimi possiamo godere dei primi – afferma il sindaco De Zotti -. Siate cittadini consapevoli e non lasciate che altri decidano per voi».

Rivolgendosi ai ragazzi, oltre 50 quelli intervenuti, l’assessore Borin ha aggiunto: «Quello di oggi è stato un esperimento, di cui i ragazzi hanno decretato il successo. Questo ci incoraggia a riproporre la stessa formula anche per l’anno prossimo, continuando a pensare ai giovani nell’organizzazione di eventi e manifestazioni”. A chiudere l’appuntamento, la consegna ad Alessandra Amoroso dell’Osella d’Oro in vetro di Murano e oro, nuovo simbolo del Consiglio regionale del Veneto, da parte del consigliere regionale Lucas Pavanetto. L’assessore Borin ha infine svelato la tanto attesa sorpresa per i ragazzi: la possibilità di partecipare al concerto dell’artista sabato sera».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I neo diciottenni con Alessandra Amoroso a Jesolo

VeneziaToday è in caricamento