Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità Marghera

Grandi navi, Bazzaro difende la soluzione Marghera

L'onorevole e consigliere comunale: «Ventimila lavoratori del porto a rischio, basta partito del no»

Grandi navi, foto di archivio

«Il decreto legge grandi navi a Venezia è solo un primo segnale in risposta alle esigenze che la città si troverà ad affrontare». Nell'ordine del giorno presentato dal deputato della Lega e consigliere comunale di Venezia, Alex Bazzaro, c'è la difesa della soluzione Marghera come destinazione per le crociere di dimensioni maggiori.

«Chiediamo un tempestivo avvio del progetto definitivo per liberare finalmente il canale della Giudecca e il bacino San Marco dalle navi, individuando gli accosti per quelle di dimensioni più grandi nella zona portuale di Marghera, passando per il rilancio dello stesso porto in chiave sostenibile, attraverso la conclusione delle opere di marginamento ambientale con le risorse ministeriali necessarie. È urgente risolvere concretamente le troppe problematiche - conclude Bazzaro - che mettono a rischio 20 mila posti tra i lavoratori che prestano attività nel porto. Speriamo le nostre indicazioni siano utili a dare un indirizzo affinché poi si proceda a dare risposte che prevedano interventi strutturali e finanziamenti certi per Venezia, che rappresenta un patrimonio nazionale da tutelare».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grandi navi, Bazzaro difende la soluzione Marghera

VeneziaToday è in caricamento