rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Attualità

Valorizzazione del turismo enogastronomico locale, nasce l'app di Coldiretti

Strumento bilingue, sarà una guida per scoprire dove mangiare e dormire nel Veneziano e nel Rodigino

Le federazioni di  Coldiretti Venezia e Rovigo hanno realizzato una web app in italiano e lingua inglese edita Edimarca di Treviso con la collaborazione del giornalista Alessandro Ragazzo grazie anche al contributo della Camera di Commercio di Venezia Rovigo in merito ad un progetto di valorizzazione del turismo enogastronomico locale.

L’obiettivo di questo nuovo strumento molto pratico e di facile consultazione che si aggiunge al sito nazionale www.campagnamica.it, è di portare sempre più visitatori in campagna alla scoperta di un territorio rurale ricco di primizie, prodotti tipici ma anche di paesaggi affascinanti da percorrere in bicicletta scoprendo aree archeologiche, siti naturalistici di importante valenza ambientale. La web app si può scaricare collegandosi  da mobile all’indirizzo www.verodavivere.it  seguendo le istruzioni del proprio telefono (IOS e Android): “VeRo da vivere” è un ausilio moderno e immediato per conoscere gli agriturismi di campagna amica offrendo degli spunti su dove mangiare, dormire e acquistare i prodotti tipici locali. Per ciascun agriturismo ci sono indirizzi, numeri di telefono, descrizione del luogo e della struttura, quali servizi offerti, le fasce di prezzo e le camere disponibili. E’ divisa per le province di Verona e Rovigo e successivamente per aree. All’interno della sezione “Punti vendita” sono elencati i punti con giorni e orari nel veneziano e rodigino dove trovare le aziende di campagna amica. L’ideale per tanti turisti e buongustai che possono oltretutto anche approfittare delle numerose sagre che proprio in questo mese abbondano per far scoprire tradizioni gastronomiche locali attraverso piatti tipici e specialità. Per chi ama la vacanza all’aria aperta come i camperisti, vi sono agriturismi che mettono a disposizione piazzole attrezzate di sosta ma anche spazi per picnic, per rispettare le esigenze di indipendenza di chi ama prepararsi da mangiare in piena autonomia ricorrendo eventualmente solo all’acquisto dei prodotti aziendali.

«Stiamo toccando con mano la voglia delle persone di stare all’aria aperta» afferma Tiziana Favaretto presidente di Terranostra Venezia, l’associazione di Coldiretti che coordina gli agriturismo di campagna amica, «i turisti visitatori cercano il rapporto con la natura, amano le passeggiate con la possibilità di assistere alle tradizionali attività come la raccolta della frutta o in questi giorni al rito della vendemmia. Inoltre nelle nostre aziende agricole sono sempre più spesso offerti programmi ricreativi come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking ma non mancano attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici o corsi di cucina o di orticoltura».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valorizzazione del turismo enogastronomico locale, nasce l'app di Coldiretti

VeneziaToday è in caricamento