La Regione metterà in vendita 32 appartamenti dell'Ulss a Venezia

Lo ha annunciato il presidente Luca Zaia in seguito alla giunta di oggi, spiegando: «La prima tranche vale oltre 8 milioni, soldi che saranno investiti nella sanità»

Panoramica di Venezia, foto d'archivio

Nella giunta regionale di oggi è stato dato il via libera alla vendita di 32 appartamenti sfitti a Venezia, finora di proprietà dell'Ulss. Lo ha annunciato il governatore Luca Zaia: «Vanno all'asta delle abitazioni che saranno abitate da cittadini», ha detto, specificando che «non sono case popolari». Il valore complessivo del patrimonio che sarà messo in vendita è di 13,4 milioni di euro. I primi beni ad andare all’incanto saranno 22 appartamenti situati nel centro storico di Venezia, liberi da contratti di locazione, vincoli o servitù, tutti di valore superiore a 150 mila euro. Questa prima tranche vale 8,7 milioni di euro. «Fondi che reinvestiamo nella sanità», ha aggiunto Zaia. Si tratta di 9 alloggi tra San Marco e Rialto, 6 nel sestiere di Castello, 3 a Cannaregio e 3 nel sestiere di Dorsoduro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Case in vendita

Queste cifre si aggiungono ai 25 milioni già realizzati grazie all'alienazione di immobili di proprietà regionale. Il governatore ha specificato che l'iniziativa «non deriva da una volontà di depauperare il patrimonio pubblico», ma dalla constatazione che «noi siamo pessimi gestori e tutti i tentativi di metterli a reddito sono finiti in perdita», perché «noi abbiamo vincoli e dobbiamo seguire procedure che i privati non hanno». «Si tratta di una decisione importante - ha detto Zaia - che porterà nuove risorse per il potenziamento delle strutture e delle strumentazioni della sanità veneziana. I quasi 9 milioni di introiti previsti da questa prima tranche ad aggiungersi agli oltre 25 milioni ricavati da vendite di ville, palazzi, terreni agricoli, valli da pesca, alberghi dismessi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un ragazzo di 25 anni si è sparato e ucciso in una palestra di Marghera

  • L'auto finisce fuori strada: morto 22enne di Noventa di Piave, due feriti gravi

  • "Duri i banchi": origine e significato di questo modo di dire tutto veneziano

  • Blitz della polizia al centro sociale Rivolta di Marghera

  • Il Mose evita l'acqua alta a Venezia. Venerdì previsti altri 130 centimetri

  • Nicolò, «atleta e professionista in campo e nella vita». Il ricordo degli amici

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento