L’appello del Senato degli studenti Iuav alla Regione: più borse di studio e sostegno alla residenzialità

La richiesta matura a seguito della crisi economica poichè in questi giorni la possibilità di accedere all'istruzione universitaria è messa a rischio dalla crisi economica prolungata e dall'epidemia ancora in corso

Oggi la possibilità di accedere all'istruzione universitaria è messa a rischio dalla crisi economica prolungata e dall'epidemia ancora in corso. Mai come oggi, dunque, è urgente garantire agli studenti prospettive certe e tutela del diritto allo studio: un tema che ha anche importanti ripercussioni sulla vita delle nostre città, di cui gli studenti rappresentano una componente fondamentale. È necessario uno sforzo straordinario, che è stato importante e immediato da parte di tutte le università del Veneto, pur nei limiti del cronico sottofinanziamento di cui soffre il sistema universitario italiano. Ma l’impegno deve essere comune.

Diritto allo studio

In attesa di conoscere i dettagli e le modalità di intervento in questo settore enunciate nel Decreto Rilancio, il CdA dell'Università Iuav di Venezia ritiene che anche la Regione Veneto, che bene ha risposto all'emergenza in corso, debba fare la sua parte rispetto al tema del diritto allo studio e appoggia le richieste avanzate alla Regione dal Senato degli studenti, a cui si augura facciano seguito iniziative concrete e immediate. Va invertita la tendenza a ridurre i contributi destinati alle borse di studio che ha causato l’aumento proporzionale del numero di studenti che, pur in possesso dei requisiti richiesti, non possono percepire la borsa per insufficiente disponibilità del fondo regionale dedicato. «Lo sforzo che le università hanno fatto per mantenere alto il livello delle proprie offerte – si legge nella lettera del Senato degli studenti Iuav – è stato enorme e ha dato ottimi risultati. Oggi è necessario da parte di tutte le istituzioni che hanno il compito di garantire il diritto allo studio uno sforzo in più, attribuendo più borse di studio e sostenendo una residenzialità studentesca importante per tutte le sedi universitarie venete, ma che a Venezia è profondamente legata alla sopravvivenza stessa della città».

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Addio ad Andrea Michielan, morto a 21 anni

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Nuova ordinanza in Veneto: «Il sabato medi e grandi negozi posso rimanere aperti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

Torna su
VeneziaToday è in caricamento