Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arriva WebMapp: l'app che permette di trovare informazioni sul territorio veneziano | VIDEO

Indicazioni sulla mobilità, società, salute, ambiente e sicurezza sono ora a portata di touch

 

La città metropolitana è a portata di smartphone grazie ad una applicazione digitale studiata e realizzata assieme ai comuni del territorio provinciale di Venezia. Si chiama “WebMapp” l’app sviluppata in house dalla città metropolitana di Venezia per dispositivi mobili Android e iOS.

Il progetto

Si tratta di un progetto voluto dal sindaco Luigi Brugnaro, che ha coinvolto direttamente i singoli comuni del territorio metropolitano che hanno collaborato attivamente per la raccolta e l’assemblaggio delle informazioni che, poi, sono state inserite nell'applicazione che si propone come strumento innovativo ad uso e beneficio di residenti e turisti.

Coinvolti 41 comuni su 44

Sono 41 su 44 i comuni metropolitani per ora coinvolti direttamente nel progetto che ha previsto 23 sessioni formative con il personale comunale, ha coinvolto 206 tecnici e più di 40 studenti in alternanza scuola/lavoro, 6 amministrazioni che collaborano (Regione Veneto, Consorzi di bonifica, vigili
del fuoco). La app è stata realizzata in due lingue, Italiano ed in Inglese, è gratuita ed è stata pensata come strumento che integra carta e sistemi digitali, indirizzato ai cittadini, ai turisti ed agli operatori per ricercare informazioni geolocalizzate del territorio della città metropolitana di Venezia in maniera dinamica, semplice e immediata. Su questa cartografia si sviluppano altri 7 progetti (piani delle acque, piani protezione civile, geoportale nazionale, limitazioni del traffico, progetto piste ciclabili, sottoservizi).

Un lavoro di 4 anni

«Il risultato che abbiamo ottenuto è molto importante perché il frutto di un lavoro di 4 anni. - ha spiegato Brugnaro - Questa app è realtà oggi grazie allo sforzo di tante persone, un esempio di cosa intendiamo noi per città metropolitana dove la condivisione e la sinergia tra territori può consentire di centrare importanti traguardi e obiettivi. Un progetto realizzato a costo zero, che valorizza la professionalità del personale della città metropolitana che ringrazio ancora per il lavoro svolto. Un grazie ai sindaci dei comuni metropolitani e a chi ha contribuito alla creazione di questa applicazione che è stata fatta prima di tutto per i residenti nel territorio metropolitano che sono oltre 800mila. È un sistema in continuo aggiornamento, dove sicuramente potrà mancare ancora qualcosa ma che è partito e può solo migliorare anche grazie alle segnalazioni degli stessi cittadini che possono interagire usando un apposito link dell’applicazione».

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento