Artvision+: un workshop per promuovere il Veneto attraverso il prisma della cultura

Giovedì 16 maggio la Regione del Veneto presenterà all’Hotel Ca’ Sagredo la nuova piattaforma che mette in contatto operatori culturali e turistici per favorire l’organizzazione di eventi e la promozione di destinazioni turistiche meno note

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"La cultura come fattore di sviluppo locale per valorizzare, con nuovi linguaggi, forme e visioni, destinazioni turistiche meno note e favorire, al tempo stesso, la nascita di nuove sinergie. Sarà proprio la promozione turistica attraverso “il prisma della cultura” il tema al centro del workshop organizzato all’Hotel Ca’ Sagredo giovedì 16 maggio, dalle 16:00 alle 19:00, dalla Regione del Veneto, nell’ambito del progetto ArTVision+, in collaborazione con l’Università Ca' Foscari di Venezia, e finanziato dal Programma europeo Interreg Italia-Croazia. Nella prima parte del workshop, sarà presentata la nuova piattaforma creata per favorire l’organizzazione di eventi nazionali e internazionali, mettendo in contatto gli operatori culturali con quelli del settore turistico; nonché la promozione, grazie anche a video storytelling di stampo artistico, di luoghi fuori dai tradizionali itinerari di viaggio. Nella seconda parte, avrà luogo una suggestiva performance artistica a dimostrazione del fatto che proprio la cultura, nelle sue molteplici declinazioni, può trasformarsi in un prezioso fattore di sviluppo locale. Per l'occasione, gli studenti del Minor in “Management Artistico” dell’Università Ca’ Foscari accompagneranno il pubblico in un percorso di scoperta dell’ospitalità turistica di alta gamma attraverso una visione inedita e trasversale tra contenuti storici e artistici, quotidianità organizzativa ed esperienza di viaggio. Con “Ca’ Sagredo in filigrana. Uno storytelling a palazzo”, questo il nome dello spettacolo che sarà messo in scena a partire dalle 18:15, i giovani attori faranno dialogare i linguaggi del teatro, del video e della scrittura per raccontare creativamente l’identità e il funzionamento dell’Hotel Ca’ Sagredo, che è anche luogo d’arte e cultura, e dare vita così ad uno storytelling aziendale innovativo, indagando spazi e opere d’arte, soffermandosi su dettagli e voci, esplorando significati intimi e aspetti meno noti. «Il progetto ArTVision+ - spiega l'Assessore regionale alla Cultura - sposa un nuovo concetto di promozione turistica, con lo scopo di valorizzare quelle aree dal potenziale inespresso che non sono incluse nei tradizionali itinerari di viaggio, ma che, grazie alla contaminazione tra turismo e cultura, possono trovare un nuovo splendore. Da qui, l’idea di realizzare degli innovativi strumenti di promozione turistica che stiamo presentando all’interno di tre differenti workshop in ambito regionale». La partecipazione all’iniziativa è gratuita e rivolta a cittadini, operatori culturali e turistici".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento