Atvo "promossa" nelle verifiche sull'accessibilità di terminal e bus

Il responso di Village for all, marchio di qualità sull'ospitalità accessibile. Visitate le stazioni del Veneto orientale, oltre alle fermate di Venezia e Mestre

Le strutture dell'azienda di trasporti Atvo sono state considerate idonee all'accoglienza di persone con disabilità: nei giorni scorsi Roberto Vitale, presidente di Village for all, importante marchio di qualità internazionale per quanto riguarda l’ospitalità accessibile, ha visitato tutti i terminal dell'azienda distribuiti nel territorio del comune di Venezia e del Veneto orientale. E il responso, stando alla relazione di Vitali, è positivo.

Vacanze e spostamenti per tutti

Si tratta di un sistema che valuta misure, dimensioni e spazi con l'obiettivo di promuovere l’ospitalità accessibile, l’inclusione sociale e il diritto alla vacanza per tutti; in altre parole, tutti quei servizi e strutture considerate fruibili per persone con esigenze specifiche: non solo quelle in carrozzina ma più in generale chi ha mobilità ridotta permanente o temporanea, limitazioni sensoriali (ciechi e sordi), alimentari (allergici e intolleranti), diabetici, dializzati e persone obese ma anche i bisogni di quella grande fascia di popolazione costituita da anziani e famiglie con bambini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Accessibilità nei trasporti

Il presidente di Atvo, Fabio Turchetto, ha spiegato:  «Lo scopo è quello di migliorare ulteriormente le nostre strutture in termini di accessibilità: stiamo già facendo da tempo una politica di investimento affinchè il trasporto sia veramente per tutti, a cominciare dai bus, per arrivare alle strutture. Volevamo che un esperto nel settore potesse consigliarci al meglio». Vitali, in seguito al sopralluogo, ha comunque raccomandato alcune azioni: innanzitutto comunicare maggiormente al pubblico questo tipo di servizi, anche relativamente alle tabelle orarie e al tipo di assistenza alle persone con disabilità o in particolari situazioni; dal punto di vista strutturale, invece, un paio di interventi minori, tra cui l'eliminazione di un piccolo gradino. Atvo, ha assicurato il direttore Stefano Cerchier, si è già attivata.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Muretto di Jesolo chiude, i gestori: «La stagione 2020 finisce qui»

  • Polemiche su tre consiglieri leghisti per la richiesta del bonus Inps da 600 euro

  • Chiusura del raccordo da Venezia verso la tangenziale di Mestre

  • Morto un uomo in spiaggia a Jesolo

  • Tremendo scontro fra due moto a Caorle: morti 2 uomini del posto

  • Il sindaco di Spinea Martina Vesnaver e il bonus da 600 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento