Autocertificazione per gli spostamenti, arriva il formato digitale

Un'applicazione gratuita per facilitare cittadini e forze dell'ordine. Scaricata da più di 15mila persone in poche ore

È stata creata da un programmatore trentenne di Cagliari, Cristian Pibia (intervistato dal Corriere della Sera), un'app gratuita che permette di avere sempre a portata di mano la versione digitale dell'autocertificazione necessaria per qualsiasi forma di spostamento secondo quanto stabilito dal Governo. Si tratta di un'applicazione gratuita e che garantisce la sicurezza della privacy dei dati inseriti. C'è, inoltre, una sezione riservata alle forze dell'ordine che in questo modo possono registrare più facilmente e velocemente le autocertificazioni dei cittadini in movimento. In poche ora, l'app è stata scaricata più di 15mila volte.

Il link per compilare e scaricare la versione digitale dell'autocertificazione lo trovate qui.

Ecco le risposte alle domande più frequenti presenti sul sito ufficiale dell'app:

È un sistema ufficiale?

No. Non è un sistema ufficiale del Governo o della Regione. È una semplice web-app che permette di creare con facilità e pochi click una autocertificazione degli spostamenti.

È valido come certificato?

Risposta: Si. Il certificato è valido ai fini dimostrativi e firmato digitalmente. La firma viene applicata digitalmente con il proprio nome e cognome, Data ufficiale e indirizzo ip al momento della firma. Il documento è redatto secondo il DCPM del 9 Marzo 2020 e verrà costantemente aggiornato in caso di successive modifiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in auto nel pomeriggio: morto un 19enne di Mira, grave un suo coetaneo

  • Schianto tra un'auto e uno scooter, morto un 17enne

  • Zaia contro il Dpcm: «Posso spostarmi in una metropoli e non tra Comuni con meno di 5mila abitanti»

  • Oroscopo Paolo Fox oggi 2 dicembre 2020, le previsioni segno per segno

  • Coronavirus, bollettino di oggi: i numeri in Veneto e provincia di Venezia

  • Schianto in moto, morto un uomo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento