menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autovie, utile netto in calo. L'obiettivo: «Finire il tratto Portogruaro-Palmanova entro il 2020»

Utile in calo di circa di 4 milioni rispetto all'anno precedente, in virtù degli accantonamenti effettuati per il rinnovo della concessione

Un bilancio meno brillante rispetto a quello degli anni precedenti. L’utile netto per Autovie Venete relativo al periodo luglio 2017 - giugno 2018 è di 4 milioni, 730mila e 225 euro, a fronte degli 8 milioni 773mila e 688 euro dell’esercizio precedente, in virtù «dell'aumento deggli accantonamenti effettuati, - ha commentato il presidente Maurizio Castagna - nel rispetto delle regole di calcolo dell’indennizzo, in previsione del rinnovo della concessione».

Accantonamenti per il rinnovo della concessione

Accantonamenti che, a tutt’oggi, superano  i 50 milioni di euro. Si tratta di una voce consistente, che nell’esercizio precedente era di 32 milioni euro. Fatturato in crescita, invece, con un incremento di 3 milioni e 311mila euro. Da 209 milioni il valore del fatturato, infatti, è passato a 212. Di notevole rilievo la posta relativa agli investimenti, che "pesa" per 136 milioni. «Nel corso dell’esercizio che si è appena concluso  - ha sottolineato Castagna - sono partiti tutti i cantieri: il terzo lotto nel tratto Alvisopoli Gonars e il primo sub lotto (Gonars – Palmanova) del quarto lotto Gonars-Villesse». Cantieri che stanno procedendo molto velocemente e che comprendono due opere significative: il ponte sul fiume Tagliamento e il restyling completo del nodo di interconnessione fra la A23 e la A4 a Palmanova.

«Portogruaro-Palmanova entro il 2020»

Non è tutto, perché a breve aprirà anche il cantiere del primo sub-lotto (Alvisopoli-Portogruaro) del secondo lotto e il secondo sub lotto (svincolo e casello di Palmanova) del quarto lotto. «Un obiettivo che il consiglio di amministrazione di Autovie - ha ricordato Castagna -  si era posto fin dall’inizio del mandato e che con orgoglio possiamo affermare di aver raggiunto. Concludere tutto il tratto Portogruaro-Palmanova ben prima della fine del 2020 - ha aggiunto - è il traguardo che ci siamo posti e realisticamente ora possiamo dire di esserci vicini».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento