Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Musei civici, la battaglia si sposta a Milano: "Giocheremo la nostra partita fuori casa"

L'avvocato Leonello Azzarini, difensore dei lavoratori rappresentati dal sindacato Filcams Cgil Venezia, sulla sentenza del giudice del lavoro di Venezia: "La clausola sociale nei cambi d'appalto verrà da noi sostenuta anche nel tribunale del capoluogo lombardo".

 

"Questa sentenza costituisce un precedente, anche per questo è importante andare fino in fondo e comprendere le ragioni dell'interpretazione della sezione lavoro veneziana, in particolare nel sostenere che lavoratori che per 20 anni hanno venduto libri, non possano soddisfare i requisiti richiesti da una nuova società, che vince l'appalto, e assume dipendenti che dovranno vendere liberi, da impiegare nei bookshop". Partita aperta anche la richiesta di risarcimento, in riferimento al licenziamento, se, come noi riteniamo, i dipendenti avrebbero dovuto essere assunti. Ma faremo valere la nostra posizione nelle sedi opportune".

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento