Attualità

Consiglio comunale, via libera alla riqualificazione del bacino del canale Scolmatore

Finanziata dalla Regione Veneto e da Save per un importo di circa 4.700.000 euro. Prevede la realizzazione di un nuovo impianto idrovoro a sud della strada statale Triestina

Via libera agli interventi per la riqualificazione del bacino del canale Scolmatore del fiume Marzenego e agli interventi sugli affluenti. Il Consiglio comunale di oggi, 30 settembre, con 30 voti favorevoli, 3 contrari e 1 astenuto ha espresso parere favorevole al progetto definitivo redatto dal Consorzio di Bonifica Acque Risorgive il 26 giugno 2020, e finanziato dalla Regione Veneto e da Save per un importo di circa 4.700.000 euro.

Il piano prevede, in deroga al piano degli interventi, la realizzazione di un nuovo impianto idrovoro dalla portata complessiva di 16 metri cubi al secondo, a sud della strada statale Triestina, con il relativo bacino di arrivo; un canale di scarico arginato dalla Triestina sino al canale Osellino;  la ricalibratura del collettore Acque Medie per circa 1300 millilitri e la realizzazione di una nuova inalveazione per il collegamento all’impianto idrovoro di 250 millilitri; un bacino di fitodepurazione alla curva del canale Acque Medie, estesa circa 5.300 metri quadri, al fine di garantire il perseguimento degli obiettivi ambientali di progetto.  Gli interventi – viene evidenziato nel provvedimento - consentiranno di migliorare la sicurezza idraulica del comprensorio consorziale nella zona di Tessera e Campalto adeguando le infrastrutture idrauliche per evitare allagamenti.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consiglio comunale, via libera alla riqualificazione del bacino del canale Scolmatore

VeneziaToday è in caricamento