menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Banca della Marca Credito Cooperativo : "Cominciamo dalla storia della città"

L'istituto di credito cambia sede e per "battezzare" il proprio insediamento a San Marco ha deciso di occuparsi del restauro del Globo di Vincenzo Coronelli esposto alla Marciana

La Banca della Marca Credito Cooperativo ha una nuova filiale a Venezia, in bacino Orseolo a San Marco, da lunedì. L'istituto di credito ha deciso di "battezzare" il proprio insediamento occupandosi del restauro del Globo di Vincenzo Coronelli esposto alla biblioteca Marciana, in segno di attenzione alla storia della citta?.

Banca locale

La banca ha trasferito la filiale del centro storico di Venezia nel piu? ampio e funzionale palazzo a San Marco. Questa iniziativa si inserisce in un piu? ampio disegno che vede una grande attenzione per l’area veneziana della prima Banca di Credito Cooperativo del Veneto. "A Venezia, dove molte filiali di banche nazionali stanno chiudendo, sentiamo una grande richiesta di banca locale. Banca della Marca ha tutte le carte in regola per essere un punto di riferimento in tal senso. Lo testimonia la grande fiducia che stiamo gia? ottenendo con crescite della raccolta complessiva che arrivano al 16% da inizio anno", ha detto il direttore, Francesco Beninato.

"Differenza genetica"

Il maggior prestigio e dimensioni della filiale consentiranno di dare piena applicazione al modello distributivo con un rafforzamento della relazione e del legame con i clienti unito a sempre maggiori competenze specialistiche. Si punta a diventare il riferimento bancario per le attivita? commerciali e produttive, oltre che per i residenti. Il presidente, Claudio Sernagiotto, dal canto suo ricorda: "l’obiettivo della banca non e? finalizzato al solo profitto perche? da noi gli utili servono a essere utili. La mission e? infatti lo sviluppo sostenibile dell’economia, della cultura e della coesione territoriale. Se la cittadinanza sapra? cogliere questa differenza genetica del nostro agire, si potranno attivare molteplici effetti virtuosi anche sul piano della competitivita? e delle condizioni".

Il restauro del globo

La Banca ha voluto testimoniare concretamente l’attenzione e la vicinanza alla Citta? aderendo ad uno dei progetti di restauro del circuito Art Bonus Venezia. Si tratta del restauro del Globo di Vincenzo Coronelli. Nel 2018 ricorrono i 550 anni della biblioteca e i 300 anni dalla morte di questo frate che fu per piu? di venti anni il piu? famoso costruttore di mappamondi in Europa. Nel convento dei Frari, a cavallo tra il 1600 ed il 1700, diede vita a un laboratorio di produzione che dava lavoro anche quelle che oggi chiameremmo delle “filiere” di artigiani. Il presidente Sernagiotto ha voluto quindi rimarcare questa laboriosita? innovativa che la citta? di Venezia ha sempre saputo esprimere nella storia, oltre al comune riferimento al mondo dell’artigianato che rappresenta ancor oggi uno dei principali settori di impiego della banca. Il restauro sara? svolto in modalita? di “cantiere aperto” nelle stesse sale museali, senza spostare il globo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Veneto ancora in zona arancione, Confcommercio: «Siamo sconcertati»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Marchio Igp per il vetro di Murano e il merletto di Burano

  • Cronaca

    Sport e attività motoria, cosa si può fare in Veneto: le Faq del Governo

  • Cronaca

    Ufficiali i nuovi colori: il Veneto resta arancione

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento