Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Parcheggio, barca e ombrellone: dalla terraferma alle spiagge del Lido in pochi click

 

Si chiama “In spiaggia senza pensieri...”, ed è l'iniziativa promossa dal Comune e da Venezia Spiagge per facilitare l'arrivo di bagnanti dalla terraferma al Lido. L'obiettivo è semplificare la vita agli abitanti di Mestre e Marghera (e oltre) che vogliono raggiungere il mare: con un semplice click sarà possibile prenotare online, dal sito di Venezia Spiagge, ombrellone, posto auto gratuito nel parcheggio Avm Porta Gialla a San Giuliano e trasferimento in barca fino al Lido. Si parte dal 15 giugno.

Modalità e costo

“In meno di 40 minuti – ha spiegato il presidente della società, Ganpaolo Zanatta – sarà possibile raggiungere il Lido e godersi prima una 'minicrociera' in laguna e poi la spiaggia in tranquillità”. Per tutta l'estate sono previste partenze giornaliere alle 8.30 e alle 10 da San Giuliano e alle 18.15 e 19.30 dal Lido, piazzale Santa Maria Elisabetta. Il costo del pacchetto completo è di 10 euro a persona; i bambini fino a 10 anni non pagano, mentre per i ragazzi dai 10 ai 16 anni il costo è di 5 euro a testa. Chi usufruisce del nuovo servizio inoltre potrà beneficiare di uno sconto del 20% sul prezzo della postazione in spiaggia.

"Sistema flessibile"

Il servizio è stato presentato mercoledì: presenti il prosindaco del Lido, Paolo Romor, e l'assessore comunale alle Società partecipate, Michele Zuin. “Negli ultimi anni – ha spiegato Zuin – il tipo di clientela che frequenta le spiagge del Lido è cambiato e ora comprende non solo i lidensi e i veneziani che vivono la stagione estiva affittando una capanna, ma anche chi preferisce prenotare ombrellone e lettini. Ben venga dunque questo progetto che offre un servizio nuovo e veloce per attrarre anche chi arriva dalla terraferma”. “Con questa iniziativa – ha aggiunto Romor – si ottengono contemporaneamente diversi vantaggi, come allungare la stagione balneare, visto che gli ombrelloni, a differenza delle capanne, si possono offrire già prima dell'inizio dell'estate senza temere i danni di eventuali mareggiate, e intercettare potenziali nuovi clienti dalla terraferma accorciando i tempi di trasporto e offrendo un servizio più agile e flessibile”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento