rotate-mobile
Attualità Mestre Centro / Piazzale Donatori di Sangue

Oltre i libri: alla Vez Junior un'esposizione permanente dedicata all'arte mestrina

La biblioteca per bambini nel centro di Mestre si arricchisce con una mostra permanente delle opere di "Verifica 8+1". Giovedì festa di inaugurazione con laboratori e concerto alle 18

Arte e cultura si incontrano e si mescolano all'interno della Vez Junior, la biblioteca per bambini e ragazzi nel centro di Mestre. E' stata presentata giovedì la Galleria Verifica 8+1, esposizione permanente nata da una selezione di opere della collezione dello storico gruppo di artisti d’avanguardia attivo in città dal 1978 al 2008. L'allestimento è stato pensato per inserire nuovi contenuti artistici in un luogo frequentato da giovanissimi: nell’allestimento si è scelto di non modificare per nulla l’arredo e il consueto utilizzo degli spazi, bensì di intervenire sulle aree libere delle pareti.

Arte e laboratori

Si tratta di una quarantina di opere pittoriche selezionate a cura di Riccardo Caldura ed esposte in tutte le sale della biblioteca. Una galleria d'arte rivolta a tutto il pubblico, ma dedicata in modo specifico alla fascia d’età da 0 a 14 anni: tutti loro, con le proprie famiglie o con la scuola, avranno inoltre l’opportunità di partecipare a laboratori e visite guidate, anche grazie alla collaborazione con Biennale Educational.

Inaugurazione con concerto

La galleria d'arte è libera e aperta durante gli orari della Vez Junior. Giovedì pomeriggio, alle 17, ci saranno una visita guidata e un laboratorio sperimentale gratuito per bambini di età compresa tra 5 e i 10 anni (prenotazione obbligatoria a vezjunior@comune.venezia.it o allo 041 2746701). Alle 18 l’inaugurazione ufficiale e a seguire la perfomance musicale del duo pop acustico Mimmo&Reina, in collaborazione con lo spazio musicale Hybrid Music.

Un movimento culturale tutto mestrino

Verifica 8+1 nacque a Mestre alla fine degli anni ‘70 con lo scopo di creare un centro di documentazione sulla ricerca artistica strutturale astratto-concreta che privilegiasse le attività didattiche. Riuniva artisti locali, italiani e stranieri, organizzava eventi espositivi proponendosi come centro sperimentale e didattico. Il fondo, donato alla Biblioteca civica del Comune di Venezia nel 2009, consiste in 447 opere originali di pittura, scultura e oggettistica di arte contemporanea, oltre a 247 documenti (perlopiù cataloghi degli artisti), materiale d'archivio e pubblicazioni complementari. A ciò si aggiunge una collezione di testi di critica d'arte e cataloghi, consultabili alla Vez.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oltre i libri: alla Vez Junior un'esposizione permanente dedicata all'arte mestrina

VeneziaToday è in caricamento