menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: Porto di Venezia, archivio

Foto: Porto di Venezia, archivio

Approvato il bilancio del Porto, debito ulteriormente ridotto

L'Ente ha dato l'ok lunedì al rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2018

Lunedì il comitato di gestione ha approvato il bilancio consuntivo 2018 dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Settentrionale. Con il voto favorevole del presidente Pino Musolino, l’astensione del rappresentante della città metropolitana Fabrizio Giri (che si trovava all’estero e si è dichiarato non in possesso delle informazioni necessarie per esprimere un voto di consapevole assenso), e l’assenza giustificata del rappresentante della Regione del Veneto Maria Rosaria Anna Campitelli, l’ente approva il rendiconto generale per l’esercizio finanziario 2018.

Spese e attività

In precedenza sul rendiconto si erano già espressi favorevolmente il collegio dei revisori dei conti, competente in materia contabile, e l’organismo di parternariato della risorsa mare, che nelle articolazioni amministrative dell’AdSP ha la funzione di rappresentare la comunità portuale. L'esposizione debitoria dell’ente, ha riferito nel corso della seduta il residente Musolino, comprese le società controllate, è stata ridotta ulteriormente e portata a 91.712.000 rispetto agli oltre 166.000.000 del 2013 e 153.250.000 del 2016. Per quanto riguarda le uscite in conto capitale sono state pari a 131.660.000 di euro (connesse fra l’altro agli interventi, già previsti nel bilancio di previsione e nell’assestamento di bilancio, sul terminal di Fusina e, per oltre 5 milioni di euro, per le attività di escavo).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

L'assist del comandante: «Sì alle uscite nel rispetto delle regole»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento