Novemila ore di attività, più di 100 volontari: bilancio di un anno di lavoro in terraferma

La protezione civile di Venezia ha presentato il consuntivo delle operazioni svolte nel 2018 e ha illustrato quelle previste, e già in parte realizzate, nel 2019

Protezione civile

Quasi 9 mila ore dedicate all’attività operativa sia in emergenza sia nei principali eventi che hanno interessato il territorio comunale. Il gruppo comunale di protezione civile Venezia terraferma, che conta oltre 100 volontari, ha presentato sabato, durante l’assemblea annuale, il consuntivo delle attività svolte nel 2018 e ha illustrato quelle previste, e già in parte realizzate, nel 2019.

Dettaglio

In particolare 1524 ore sono state impiegate per le attività di studio e la prevenzione, 4266 per la logistica e manutenzione dei mezzi e delle attrezzature, 1051 sono state spese per la gestione e l'organizzazione del gruppo, 4220 per la formazione e l'addestramento, oltre 2000 per le riunioni organizzative. Le relazioni di dettaglio, sui diversi ambiti che hanno visto l'impiego dei volontari, sono state illustrate da Nicola Ligi, responsabile del gruppo, Salvatore Bovo, responsabile operativo, Davide Busatto, responsabile logistico, Lucio Mialich responsabile studi e prevenzione, Claudia Perelli, responsabile della segreteria, Salvatore Liuzza del nucleo disinfestatori, Renato Coppa del nucleo cucina, Massimo Masnada del nucleo sistemi informatici e radiocomunicazioni, Vincenza Elegante del nucleo sanitario e Tiziano Vanin del nucleo operativo attività acquee.

portezione civile terraferma-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Collaborazione 

All'assemblea è intervenuto anche l'assessore alla Protezione Civile, Giorgio D'Este, che ha espresso ai volontari un ringraziamento per l'importante servizio svolto a favore della comunità ricordando l'interesse per lo sviluppo dell'interoperabilità tra le diverse componenti della protezione civile presenti nel territorio, con l’obiettivo di garantire una sempre più efficace risposta alle diverse situazioni di emergenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si alza il rischio di contagio, in Veneto regole più severe: lunedì nuova ordinanza

  • Le previsioni: possibili grandinate e raffiche di vento

  • Spara e uccide l'ex marito della compagna: arrestato

  • Violento maltempo: tetti scoperchiati, albero caduto su una casa di cura FOTO

  • Moda e calzature in ginocchio

  • Addio a Carlotta, morta nel sonno a 13 anni

Torna su
VeneziaToday è in caricamento