Albergatori jesolani soddisfatti: "Meno presenze ma fatturato come nel 2017"

Primo commento alla stagione estiva 2018: "Agosto ha fatto registrare una leggera flessione, compensata dal buon andamento di inizio estate. Settembre si preannuncia positivo"

Primo bilancio della stagione estiva dell'Associazione Albergatori Jesolo, Aja: "Lieve flessione delle presenze, ma fatturati in linea con quelli straordinari dell’estate 2017".

Settembre

Resta la parte conclusiva, con un mese di settembre che si preannuncia positivo, scrivono gli albergatori jesolani, (fatte salve le condizioni meteo che in questo periodo possono incidere in maniera significativa). “Le premesse necessarie da fare sono due – esordisce il presidente Aja, Alberto Maschio – ovvero che quella dello scorso anno è stata una stagione estiva nel suo insieme difficile da replicare, soprattutto per quanto riguarda le presenze; dall’altra parte, come prevedibile, occorre fare i conti con i mercati internazionali che la scorsa estate erano in parte bloccati e in altri casi in forte rallentamento. Detto questo, per quanto riguarda il trascorso mese di agosto, Jesolo (stiamo sempre parlando della ricettività alberghiera), ha fatto registrare una leggera flessione, pari al 4%, come del resto si era verificato anche a luglio. Il tutto parzialmente compensato dal buon andamento di inizio estate".

Meteo

"Dati in parte prevedibili - scrive Aja - influenzati anche da un tempo “ballerino” e da previsioni meteo spesso errate che non hanno di certo aiutato a scegliere la costa veneziana per le vacanze al mare. Dati che, in ogni caso, non spaventano, se la prospettiva si sposta sull’aspetto prettamente economico. Una clientela con una maggiore capacità di spesa - continua Maschio - ha comunque permesso di mantenere i fatturati sullo stesso livello della passata stagione, nonostante la flessione di presenze”.

La qualità e la professionalità degli imprenditori continua a ripagare gli sforzi compiuti per offrire sempre maggiori servizi ai nostri ospiti. 
“Aspettiamo ancora per tracciare un bilancio complessivo della stagione – conclude Maschio – ma mi sento già in dovere di ringraziare tutti gli imprenditori per la professionalità dimostrata, che ha contribuito in modo importante al successo di questa estate. I dati, però, confermano che non dobbiamo sederci, ma continuare a investire in servizi, per aumentare gli standard di qualità lavorando anche in sinergia con le altre realtà associative e istituzionali per ulteriormente arricchire il “prodotto Jesolo” e poi promuoverlo.

Le rilevazioni H-Benchmark

Si tratta di un innovativo sistema adottato dall’Aja per la rilevazione non solo quantitativa (tasso occupazione), ma anche qualitativa (indice di redditività per categoria) della presenza turistica nelle 24 ore successive al soggiorno dell'ospite, fornendo al tempo stesso agli operatori un importante strumento di analisi per la tendenza del mercato in tempo reale, consentendo così, a regime, di analizzare anche la ricaduta sul territorio all'indomani di importanti eventi di intrattenimento.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Visite ad amici o parenti in casa: le regole per il Veneto da sabato

  • Visite in casa a parenti e amici: le regole per il Veneto a partire da domani

  • Come cambia da domani il Veneto: regole, restrizioni e cosa si può fare

  • Chiude la Coop alla Nave de Vero. Al suo posto potrebbe arrivare Primark

  • Col nuovo Dpcm, dal 16 gennaio il Veneto rimarrà (quasi sicuramente) in area arancione

  • Dpcm, quando serve l'autocertificazione in Veneto: il modello ufficiale da scaricare

Torna su
VeneziaToday è in caricamento